Abarth | Nuovi appuntamenti per la 124 Rally in Francia e Repubblica Ceca

Torna anche l'ADAC F4 Championship powered by Abarth

Abarth - In questo nuovo appuntamento scopriamo gli impegni della Abarth 124 Rally: in Francia Nicolas Ciamin prosegue il suo impegno nel Campionato Nazionale Rally, Rada invece alla prova al Rally Krumlov. Nella F4 tappa al Lausitzring
Abarth | Nuovi appuntamenti per la 124 Rally in Francia e Repubblica Ceca

Rieccoci con il nostro consueto spazio dedicato agli appuntamenti su strada e pista della casa dello Scorpione: in questa puntata andremo in Francia e Repubblica Ceca con due nuove tappe dell’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge, mentre su circuito si svolgerà il terzo round stagionale dell’ADAC F4 Championship powered by Abarth.

Partiamo con una presenza fissa in questo spazio, ovvero il giovane pilota Nicolas Ciamin che è reduce dall’incursione su pista al Trofeo Abarth Selenia che si è svolto lo scorso weekend a Le Castellet, dove ha ottenuto un ottimo terzo posto se consideriamo il fatto che si sia trattato della sua prima gara a bordo di una Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione. Uscito a testa alta da questo confronto con piloti più esperti nel settore, il talento francese torna alla sua dimensione congeniale – ovvero la strada – per il Rallye d’Antibes, valido come terzo appuntamento del Campionato transalpino. Guidato dal fidato navigatore Thilbaut De la Haye Ciamin è pronto ad affrontare la due giorni di speciali (in tutto 12 su 204 km cronometrati) su un percorso che ricalca alcune zone simbolo della prova WRC di Montecarlo, come il Col de Turini e il Col de Braus (noto anche agli appassionati di ciclismo perché apparso in ben 27 tappe del Tour de France). Sbarcherà in Costa Azzurra da favoritissimo, forte dall’ottimo ottavo posto e della conquista della leadership nella categoria R-GT nella precedente prova disputata, lo storico Rally Lyon-Charbonnières. Non a caso Ciamin si sente sicuro nonché elettrizzato in vista di questo nuovo tortuoso round, forte del feeling e della fiducia instauratasi con la Abarth 124 Rally che ha dimostrato, nota il francese, di essere molto competitiva anche a livello assoluto. «Il Col de Turini è un po’ l’università del rally – analizza il pilota – e il suo tracciato, con una lunga salita e la discesa vertiginosa, dovrebbe esaltare le doti di equilibrio e agilità dell’Abarth 124 rally».
Sabato 19 maggio la partenza ufficiale del Rallye d’Antibes, fissata alle ore 8.15; chiusura domenica alle ore 16.25.

Andiamo ora in Repubblica Ceca, dove l’Abarth 124 Rally del team Agrotec Czech Abarth, guidata dall’equipaggio di casa Martin Rada e Jaroslav Jugas, sarà impegnata nello stesso weekend al Rally Krumlov, composto da 15 prove speciali distribuite su 158 km cronometrati. Si tratterà di una prova in cui si battaglierà metro per metro, come spiega lo stesso Rada: «Nel nostro campionato in ogni gara si contano oltre 100 iscritti, con una ventina di automobili delle categorie R5 e WRC oltre a 6 Gran Turismo tutte guidate da piloti molto veloci: questo fa si che il livello di competitività sia estremamente alto».

Chiudiamo come di consuetudine con la pista, dove le monoposto Tatuus spinte dal motore Abarth saranno impegnate nel terzo round del campionato per giovani piloti emergenti, l’ADAC F4 Championship powered by Abarth. Teatro della prova sarà il circuito del Lausitzring in Germania, in una competizione dove troviamo attualmente in testa il tedesco Lirim Zendeli, capace di vincere quattro gare su sei, tra cui le due della prova precedente. Dietro di lui nella classifica generale si posiziona il danese Frederic Vesti, che sta mietendo successi anche nella serie italiana del F4 e il brasiliano nipote d’arte Enzo Fittipaldi. A proposito di parentele illustri, in gara troviamo anche David Schumacher, figlio dell’ex-pilota di Formula 1 Ralf.
Questo il programma del weekend: si parte sabato 19 maggio alle ore 10.10 con Gara 1 e la successiva alle 16.40, si prosegue la mattina dopo alle 9.50 con l’ultima prova. Diretta streaming sul sito adac-motorsport.de.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati