Formula E | Berlino: Riparte la caccia al titolo di Sam Bird e DS Virgin

Vergne ha aumentato il divario a Parigi, ma DS non molla

E-prix di Berlino - Sam Bird e DS Virgin occupa il secondo posto nelle classifiche piloti e costruttori, ma vogliono di più...
Formula E | Berlino: Riparte la caccia al titolo di Sam Bird e DS Virgin

Riparte da Berlino la rincorsa di Sam Bird e del team DS Virgin al leader di campionato Jean-Eric Vergne. Giunti a Parigi con due vittorie a testa, i due rivali per la corsa al successo della quarta stagione di ABB FIA Formula E hanno battagliato duramente nella Città delle Luci, ma al termine della corsa il pilota parigino ha conquistato la terza vittoria stagionale, aumentando il divario in classifica. Bird le ha provate tutte per superare il rivale, ma è stato costretto ad accontentarsi del terzo gradino del podio, strappato in extremis a Lotterer, compagno di squadra di Vergne, che si è difeso duramente.

Sabato 19 maggio Bird dovrà tentare il tutto per tutto a Berlino, con il solo obiettivo di vincere il quarto e-prix nella città tedesca, l’unica ad aver ospitato la Formula E ogni stagione. Per farlo Sam è disposto anche a mancare alle nozze del principe Harry, previste proprio nella giornata di sabato.

Anche Alex Lynn sarà costretto a stare lontano dal Regno Unito, ma l’umore del rookie inglese è un po’ diverso da quello del connazionale. Lynn, dopo un inizio di stagione promettente ma sfortunato, nelle ultime corse è diventato falloso e sembra aver persino perso la velocità dimostrata nelle prime qualifiche dell’anno. Le ultime corse della stagione saranno dunque fondamentali per lui, al fine di convincere i vertici DS a riconfermarlo dopo la tappa di New York.

Sam Bird: «Sono impaziente di andare a Berlino. La fine del campionato si avvicina, e ogni punto è fondamentale. Non penso al titolo, ma cerco di concentrarmi su ogni gara come se fosse l’unica. Spero di fare un altro buon risultato, per me e per il team».

Alex Lynn: «Abbiamo avuto qualche delusione ultimamente, ma sappiamo di essere competitivi. Ci siamo preparati lavorando duramente al simulatore. Questo circuito sarà una scoperta per me, ma sia io che il team siamo fiduciosi e speriamo di riuscire a conquistare punti preziosi per il campionato».

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati