CIR

CIR | Lo spettacolo del rally tricolore in arrivo all’Elba

Dopo 25 anni di assenza

CIR – Son passati ben 25 anni dall’ultima edizione nel calendario tricolore, ma il Rally d’Elba è pronto a un ritorno in grande stile. La gara scatterà il prossimo venerdì 25 maggio con la prova spettacolo dedicata a Claudio Caselli.
CIR | Lo spettacolo del rally tricolore in arrivo all’Elba

CIR – Son passati ben 25 anni dall’ultima edizione nel calendario tricolore, ma il Rally d’Elba è pronto a un ritorno in grande stile. La gara scatterà il prossimo venerdì 25 maggio con la prova spettacolo dedicata a Claudio Caselli.

Ormai il grande momento è giunto: la prossima settimana il Campionato Italiano Rally passerà per la bellissima e affascinante cornice dell’Isola d’Elba; un evento atteso da ben 25 anni, quando si corse l’ultima edizione valida per il tricolore italiano.

La gara toscana è giunta alla sua 51esima edizione ed è in programma per il week-end del 26-26 maggio. L’Automobile Club di Livorno e l’ACI Livorno Sport hanno lavorato duramente per portare il Rally d’Elba nel CIR, andando a rivedere ampia parte del percorso e presentando un nuovo percorso. Altra bella novità è la Prova Speciale prevista la sera di venerdì, la “Nocentini Group per Claudio Caselli”, in ricordo del compianto pilota elbano scomparso solamente otto anni fa, che riuscì a conquistare il successo in casa nel lontano 1992 a bordo di una Lancia HF integrale e affiancato da Franco Zallo; lo scenario sarà lo stesso dello scorso anno, ovvero la zona industriale di Portoferraio.

«Sarà un grande impegno, per la macchina organizzativa» – commenta Maurizio Martina, responsabile della logistica della P.S. di Portoferraio per l’organizzazione Aci Livorno Sport – «Questa prova nasce l’anno passato come preludio al campionato italiano assoluto dove è obbligatorio fare una Prova Spettacolo. L’anno scorso ha avuto un grande successo, e dovendo cambiare quest’anno il format ci siamo avvalsi dell’aiuto di un grande esperto, responsabile della sicurezza del campionato del mondo WRC, Tiziano Siviero e con il nostro inossidabile Elio Niccolai abbiamo progettato qualcosa di diverso dal punto di vista dello spettacolo rispetto a tutte le altre P.S. spettacolo del campionato, tutta da gustare da parte del pubblico che sarà numerosissimo. L’impegno sarà ancora più grande quest’anno, non scordiamoci che si corre in una zona colma di attività commerciali e artigianali. Infatti dovrà essere allestita in tempo da record per permettere alle attività di lavorare quasi indisturbati».

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati