TCR Italy | Riscatto BRC Racing nel secondo round in Francia

Eric Scalvini centra il secondo posto in Gara 1

TCR Italy- BRC Racing Team torna dalla seconda prova stagionale al Paul Ricard con i primi punti pesanti in classifica: merito delle prestazioni di Eric Scalvini su Hyundai i30 N TCR, ma degna di menzione anche la performance di Federico Paolino
TCR Italy | Riscatto BRC Racing nel secondo round in Francia

Dopo un avvio di stagione ad Imola non proprio perfetto, BRC Racing Team si toglie la soddisfazione di conquistare dei punti importanti in ottica classifica generale dopo la trasferta in terra francese nel secondo round del TCR Italy. Sul circuito del Paul Ricard infatti Eric Scalvini, a bordo della Hyundai i30 N TCR, si prende il secondo posto di Gara 1 dopo una combattuta lotta con il suo rivale numero uno della scorsa stagione, Nicola Baldan. Miglioramenti anche per l’altro driver BRC, Federico Paolino.

Dopo un buon turno di qualifiche, dove Scalvini si è fermato ad un passo dall’agguantare la pole position mentre Paolino  si è preso il nono posto in griglia, in Gara 1 il giovane bresciano ingaggia una lotta senza quartiere gli avversari ma alla fine cede la posizione finale a Baldan anche per via dell’improvvida usura delle sue gomme. Chiude comunque con un ottimo secondo posto, e anche Paolino migliora la sua prestazione finendo in settimo piazzamento. In virtù di questi risultati la Hyundai del cuneese si ritrova al secondo posto nella griglia di Gara 2, dal momento che nella seconda prova di un round è prevista la partenza con le prime otto posizioni invertite: non sapremo mai però come sarebbe andata a finire visto il diluvio universale abbattutosi sulla pista e che ha influenzato il risultato di Gara 2, che ha fermato così la competizione dopo circa undici minuti e ha visto da parte dei commissari di gara l’assegnazione di punteggi dimezzati.
In ogni caso Scalvini non può non dirsi soddisfatto visto l’obiettivo centrato di raccogliere dei punti per la classifica e nonostante la piccola crisi patita per l’usura delle gomme in Gara 1. Pur rammaricandosi per le decisioni prese dalla direzione di gara nella prova successiva, il bresciano però rende merito alla scelta di privilegiare in primis la sicurezza degli equipaggi. Anche Paolino considera quella al Paul Ricard una trasferta postiva, dove ha segnato dei «tempi buoni» nonostante non conoscesse il circuito. «Sono felice per il settimo posto di gara 1. Ho dato il massimo per mettere a frutto il buon lavoro del team», chiosa.

BRC Racing Team, come le altre squadre, avrà tempo per prepararsi al prossimo appuntamento del TCR Italy, che si terrà sulla pista Marco Simoncelli di Misano dal 15 al 17 giugno.

TCR Italy 2018, Round Le Castellet, Francia: classifiche

Gara 1:

1 BALDAN Nicola ITA Hyundai I30 N TCR 12 giri in 28’22.187
2 SCALVINI Eric ITA BRC Racing Team Hyundai I30 N TCR a 4.979
3 TAVANO Salvatore ITA Seat Leon TCR a 5.411
4 PELLEGRINI ANATRELLA Marco Honda Civic TCR a 8.705
5 SCHMARL Jurgen AUT Honda Civic TCR a 9.300
6 RODRIGUES Jose PRT Honda Civic TCR a 9.531
7 PAOLINO Federico ITA BRC Racing Team Hyundai I30 N a 10.001
8 LARINI Andrea ITA Seat Leon Cupra TCR a 13.143
9 ALTOÈ Giovanni ITA Audi RS3 DSG a 15.339
10 GAGLIANO Massimiliano ITA Seat Leon a 21.155

Gara 2

1 LARINI Andrea ITA Seat Leon Cupra TCR 2 giri in 11’07.397
2 PAOLINO Federico ITA BRC Racing Team Hyundai I30 N TCR a 5.642
3 RODRIGUES Jose PRT Honda Civic TCR a 8.287 2.
4 SCHMARL Jurgen AUT Honda Civic TCR a 11.222 2.
5 PELLEGRINI ANATRELLA Marco ITA Honda Civic TCR a 15.986
6 GRECO Matteo ITA Seat Leon TCR Seq TCR a 18.968
7 SCALVINI Eric ITA BRC Racing Team BRC I30 N TCR a 21.858
8 BALDAN Nicola ITA Hyundai I30 N TCR a 26.205
9 ALTOÈ Giovanni ITA Audi RS3 LMS DSG a 29.831
10 GAGLIANO Massimiliano ITA Seat Leon TCR DSG a 33.370

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati