Rallycross | Che battaglia in Belgio, a spuntarla sono Loeb e la Peugeot

Primo successo stagionale per il francese

Rallycross – Finale thriller a Mettet per il terzo round stagionale del FIA World Rallycross, che ha visto Sebastien Loeb prevalere nella finale su Petter Solberg. Per il costruttore transalpino arriva una vittoria che mancava da due anni.
Rallycross | Che battaglia in Belgio, a spuntarla sono Loeb e la Peugeot

Siamo stati sempre abituati a dei finali di gara spettacolari del World Rallycross, ma in Belgio si è vista una corsa da brivido quella che ha visto protagonisti Sebastien Loeb e Petter Solberg. A spuntarla è stato il francese, che ha regalato un successo alla Peugeot sperato fin dall’inizio della stagione e che mancava dalla gara in Lettonia del 2016.

Una giornata perfetta per Loeb, partito a razzo e pronto a chiudere le porte agli avversari tra cui il leader di campionato Johan Kristoffersson, che ha visto la sua Volkswagen finire su due ruote nella prima e strettissima curva. Le due vetture del Leone – quella di Loeb e di Timmy Hansen – si sono piazzate al comando, seguite dal duo Kristoffersson/Solberg e dalla coppia Audi Andreas Bakkerud/Mattias Ekstrom. Gli alfieri della Volkswagen si sono giocati il joker lap nei primi due giri, mentre quelli della Peugeot nel penultimo giro; così, Loeb si è visto Solberg alle spalle, mentre Hansen si è dovuto difendere da Kristoffersson, concludendo in queste posizioni la corsa di Mettet.

«È la mia seconda vittoria in assoluto nel Mondiale Rallycross» – ha dichiarato un Loeb entusiasto – «È un grande risultato e sono molto felice per il team. Nel finale, pensavo che Mattias (Ekstrom, ndr) avesse già fatto il joker lap, ma quando ho visto che lo stava facendo nell’ultimo giro ho vinto! Non me l’aspettavo, è stato incredibile». «Ovviamente quando sei in pole non ti aspetti che gli altri siano più veloci di te» – ha detto Hansen – «In semifinale sono finito in testacoda al primo giro, ero 6° ma son riuscito a prendere la finale. Son partito poi 6° e uscito dalla prima curva 2°. Penso che il team Peugeot si sia meritato questo risultato».

In campionato Kristoffersson mantiene la testa con 75 punti, seguito da Loeb a quota 65 e da Bakkerud a 61. Prossimo appuntamento il 25 maggio a Silverstone, Gran Bretagna.

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati