Endurance | Partecipazione record per Porsche alla 24 Ore del Nurburgring

Saranno presenti più di 40 Porsche, tra le 911 e le Cayman

Endurace - Porsche, in occasione dei 70 anni dalla sua fondazione, schiera un numero record di vetture alla prossima 24 Ore del Nurburgring. Ecco la start list ufficiale dei piloti in gara
Endurance | Partecipazione record per Porsche alla 24 Ore del Nurburgring

Una flotta di ben 43 Porsche 911 e Porsche Cayman sta per calare sul circuito della Nordschleife in occasione della prossima 24 Ore del Nurburgring, in programma dal 10 al 13 maggio (ma il clou sarà ovviamente il 12 e il 13).

Nella lunghissima prova di 24,38 km (ottenuti dall’unione tra la pista teatro dei GP di F1 e la Nürburgring-Nordschleife vera e propria) saranno al via 150 vetture, ma come abbiamo visto circa il 28% di esse sarà proprietà dell casa di Stuttgart, che coglie così un’altra occasione quest’anno per celebrare i 70 anni delle loro auto sportive. Porsche Motorsport, da par suo, porterà sul circuito 13 suoi piloti titolari e quattro della categoria Young Professional, a disposizione dei vari team clienti che correranno per la scuderia tedesca, mentre nella classe regina, la SP9, competeranno per la vittoria finale otto 911 GT3 R.
Sebastian Golz, Project Manager della 911 GT3 R, nel ringraziare la fiducia accordata dai loro team clienti mette proprio l’accento sulla partecipazione monstre della casa tedesca alla 24 Ore del Nurburgring, che non ha eguali nella storia della competizione. Golz ricorda inoltre i risultati soddisfacenti raggiunti dalla 911 GT3 R (che quest’anno è frutto di una evoluzione con una serie di migliorie ed accorgimenti) alla 4 Ore di Veranstaltergemeinschaft Langstreckenpokal – Nürburgring, dove nelle due gare ha ottenuto una vittoria e una doppia pole.
A guidare l’esemplare numero 911 dell’auto tedesca si alterneranno il francese Kévin Estre (già protagonista nell’ultima 6 Ore di Spa-Francorchamps), il belga Laurens Vanthoor e il neozelandese Earl Bamber per il team Manthey-Racing. Sulla #912 gemella troviamo invece l’austriaco Richard Lietz, i francesi Patrick Pilet e Frédéric Makowiecki e l’inglese Nick Tandy. La squadra KÜS Team75 Bernhard schiererà invece in pista il danese Michael Christensen, i tedeschi André Lotterer e Jörg Bergmeister e il nostro connazionale appartenente al programma Young Professional Matteo Cairoli. I teutonici Sven Müller e Dirk Werner invece saranno a bordo della Porsche per il team Falken Motorsports. Ancora, tra i piloti sulle vetture della casa tedesca avremo anche sulla terza 911 GT3 R lo Young Professional norvegese Dennis Olsen e il collaudatore Lars Kern dalla Germania, tutti per Manthey-Racing.
La Frikadelli Racing infine scende nella pista della 24 Ore con il tedesco pluricampione Wolf Henzler, che nel 2018 ha abbracciato il ruolo di coach per i giovani piloti nell’ambito del programma Junior del Porsche Carrera Cup Germania, e l’australiano Young Professional Matt Campbell, mentre sulla seconda vettura ci sarà il francese Mathieu Jaminet. Ricordiamo che nel weekend è previsto anche un giro dimostrativo della modernissima Porsche 919 Hybrid Evo e la più vintage 956 C.

Intanto, il prossimo 11 maggio verrà svelato in una conferenza stampa pubblica il futuro di Porsche, ovvero il modello erede della 911 GT3 R, che gareggerà dalla prossima stagione.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati