Peugeot termina il Tour Auto con tutte e tre le vetture iscritte

La 504 Berlina ha colto il 5° posto

Ben tre le Peugeot iscritte al Tour Auto di quest'anno, che hanno visto tutte il traguardo di Nizza. I modelli 504 si sono fatti strada tra i concorrenti, così come la più vecchia 203, proprio nell'anno dei loro due importanti anniversari.
Peugeot termina il Tour Auto con tutte e tre le vetture iscritte

Potrebbe essere una corsa sconosciuta ai più, ma il Tour Auto è una grande classica dell’automobilismo. La corsa, riservata alle auto d’epoca, attraversa tutta la Francia e mette in difficoltà anche i piloti più esperti. Non si è tirata indietro la Peugeot, che si è presentata ai nastri di partenza con due 504 e con una 203, che spengono in questo 2018 rispettivamente cinquanta e settanta candeline.

Per festeggiare i due compleanni, non c’è niente di meglio che un ottimo 5° posto della 504 Berlina #66 di Mathieu Sentis e Gaëtan Demoulin. Dopo il 4° posto dello scorso anno, i due hanno portato il Leone tra i primi cinque, su 115 concorrenti iscritti alla prova di regolarità. L’equipaggio, dopo aver colto una vittoria sul circuito di Digione e un 2° posto sul circuito di Bresse, è risultato 4° nell’ultima speciale nel mitico Col de Turini. Non è andata bene invece all’altra 504, la Coupé #67 di Etienne Bruet e Laurent Picard classificatasi solamente 76esima. La sfortuna ha colpito la seconda vettura del Marchio nel primo giorno, quando un automobilista ha tagliato la strada in una tappa di collegamento e causando un’uscita di strada. Dopo le riparazioni, l’equipaggio si è ripresentato l’indomani sul circuito di Ledenon ma, complice anche la cancellazione della prima parte della giornata, non c’è stato modo di recuperare le posizioni perse. Bene invece la più “vecchietta” 203 della famiglia de Gaillard, piazzatasi al 22° posto e risultata la più anziata tra le iscritte all’evento. Costruita nel 1951 e restaurata proprio dai de Gaillard, la 203 è risultata nona con l’indice di performance legato all’età del veicolo.

Quindi, dopo 2.200 chilometri di percorso – tra cui cinque tappe cittadine, dieci prove speciali e quattro prove su circuito – la Peugeot è soddisfatta dei risultati raccolti e che premiamo anche il supporto della squadra tecnica, diretta dall’ex direttore di Peugeot Sport Pierre Nicolas. Durante il Tour gli spettatori hanno avuto modo di conoscere da vicino la nuova Peugeot 508, che ha incantato il Salone di Ginevra.

 

Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati