MAFRA al fianco di Nucita e Vozzo per tutta la stagione [INTERVISTA]

Le dichiarazioni del co-pilota alla nostra testata

CIR - La Targa Florio è stata trionfale per il padrone di casa Andrea Nucita, che coordinato da Marco Vozzo ha vinto grazie al perfetto bilanciamento della Hyundai i20 R5 ed all'appoggio di uno sponsor di rilievo quale MAFRA.
MAFRA al fianco di Nucita e Vozzo per tutta la stagione [INTERVISTA]

La 102esima Targa Florio si è ormai conclusa ma c’è chi ancora fatica a credere in ciò che è riuscito a fare. Stiamo parlando del duo Nucita-Vozzo, che hanno vinto la prestigiosa competizione a bordo della Hyundai i20 R5 allestita dal Team Bernini Racing e supportata dal main sponsor MAFRA. L’azienda conferma il proprio impegno sia sul piano nazionale che europeo con i dominatori della corsa sicula.

Raggiunto dai microfoni del nostro Gianluca Mauriello, anch’egli presente alla Targa nella categoria Storiche, Marco Vozzo ha rilasciato alla nostra Redazione una lunga intervista. Intrinseca di felicità, un pizzico di incredulità per lo splendido risultato, ed un grande ringraziamento a Team e sponsor.

Marco Vozzo

«Riguardo la vittoria alla Targa Florio mi sento di dire, a nome mio e di Andrea, che ancora ad oggi stiamo smaltendo tutte le emozioni che una prestazione del genere porta con sé.
È stata gara vera, resa ancora più difficile dal meteo incerto e dalle condizioni delle PS che cambiavano ogni 5 minuti. Riuscire ad avere la scelta ottimale di pneumatici su tutte e 5 le Prove di ogni giro di prove era praticamente impossibile, quindi ci siamo trovati a gestire delle situazioni spesso imprevedibili. Credo però che grazie al lavoro svolto con tutti gli uomini del Team Bernini, che sono stati eccezionali come sempre, siamo stati messi in condizione di esprimerci al massimo è così ne è scaturita una vittoria credo meritata.
È doveroso ringraziare oltre al team Bernini anche tutti i nostri partner , tra cui in modo particolare il marchio MAFRA, che quest’anno accompagna le nostre imprese sportive sia nel CIR che nel panorama rallystico mondiale ed europeo.
Siamo orgogliosi di ciò che stiamo realizzando, ma non scordiamo che dietro di noi c’è un lavoro di squadra fondamentale, che poi viene concretizzato sul campo gara con le prestazioni che tutti voi conoscete. Grazie quindi a tutti coloro che ci permettono di realizzare tutto ciò ed ora testa ai prossimi impegni, per continuare a portare avanti tutto ciò che di buono fino ad oggi è stato fatto».

 

Leggi altri articoli in In Evidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati