Renault Clio Cup Italia | Di Luca calcolatore, Jelmini vince la prima a Misano

Il pilota di Faro Racing allunga in classifica

Renualt Clio Cup Italia - Le attese sono state confermate, con tanti sorpassi e colpi di scena in entrambe le gare. Nella prima vince Di Luca, che fa 3 su 3, mentre in Gara 2 Jelmini, partito dalla pole, non sbaglia un colpo.
Renault Clio Cup Italia | Di Luca calcolatore, Jelmini vince la prima a Misano

Doveva essere un weekend acceso e così è stato: il secondo round della Renault Clio Cup Italia ha regalato due gare piene di sorprese (ed incidenti) sul circuito di Misano. In Gara 1 si è imposto nuovamente Simone Di Luca, in Gara 2 Felice Jelmini ha spezzato il dominio del piota romano.

Proprio Jelmini (Composit Motorsport) aveva dato segno di poter puntare alla vittoria in entrambe le manche dopo aver fatto segnare i miglior crono – quindi la pole position – in entrambe le fasi di qualifica. Dietro di lui la sfida contro il tempo si era subito accesa e proprio Di Luca (che sembra a questo punto essere sia il favorito per il Campionato che l’antagonista di Jelmini) firmava un tempo di soli 28 millesimi più lento. Per la Qualifica 2 era invece il rientrante Luca Rangoni a guadagnare la seconda casella in partenza, con Di Luca quarto dietro anche a Poloni, compagno di squadra di Rangoni. Che ha visto dopo poco subire una sanzione a causa del basso livello d’olio sulla sua Clio Cup R.S. 1.6 Turbo, con i tempi cancellati ed il resto del gruppo che guadagnava una posizione.
Arriviamo dunque a Gara 1: al via tutto regolare per Jelmini, che mantiene il comando sebbene insidiato da Di Luca. Pipolo passa davanti a Poloni, a sua volta pressato anche da Mancinelli. Con i primi cinque in trenino a fare il passo, è stato Mosca a guidare nelle fasi iniziali il resto del gruppo attestandosi sesto. Al secondo giro Di Luca passa Jelmini e si porta in testa. Jelmini è intanto scivolato terzo dietro a Pipolo, prima di venire passato anche da Poloni ed ingaggiare un bel duello con Mancinelli, risoltosi definitivamente a favore di quest’ultimo a una decina di minuti dallo scadere del tempo. Di Luca nel mentre ha il suo bel da fare per difendere la leadership, ma ci riesce sino allo scadere del tempo. Bella la rimonta dello sloveno Bostjan Avbelj, che dalla sedicesima posizione iniziale si è progressivamente portato settimo, collocandosi alle spalle di Mosca.

Gara 2: Felice Jelmini riesce finalmente a trovare il giusto set-up e dopo la delusione della manche precedente riesce a ‘sconfiggere’ sia il resto degli inseguitori che una gara tempestata da vari problemi in pista ed incidenti. La safety-car è dovuta entrare in pista per ben tre volte, annullando di fatto i gap tra le Clio Cup ancora in corsa. «Quella che ho vinto è stata una gara difficile, con tante safety car e relative ripartenze che mi hanno costretto a mantenere la massima concentrazioneha commentato Jelmini a fine corsa – La squadra ha fatto un ottimo lavoro, mettendomi a disposizione una vettura perfetta». Un bel modo per festeggiare i suoi 23 anni!
Per Simone Di Luca il weekend si conclude nel migliore dei modi, con un solido comando della Classifica generale quasi a quota 100 punti: «Il bilancio di questo weekend non può che essere positivo. Dopo la vittoria di Gara 1 ho deciso di non prendere eccessivi rischi, puntando invece a portare a casa un altro risultato importante e così è stato».

Nella Clio Cup Press League di Renault Italia, riservata ai colleghi giornalisti, Andrea Brambilla ha fatto registrare il 13° posto in Gara 2, frutto di una condotta tanto veloce quanto combattiva. In Gara 1 Alberto Sabbatini è stato regolare, tagliando il traguardo in ventesima posizione.
Il prossimo appuntamento della frizzante Clio Cup Italia si svolgerà sul tracciato laziale di Vallelunga, nel fine settimana del 2 e 3 giugno, con diretta video sul sito internet www.renaultsportitalia.it.

Leggi altri articoli in Monomarca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati