Volkswagen Golf GTI TCR, dal Motorsport alla strada con 290 CV

Arriverà ufficialmente a fine anno

Volkswagen Golf GTI TCR - Pensata per essere usata tutti i giorni, verrà presentata al Wörthersee ed arriverà sul mercato a fine 2018. Cambio DSG 7 rapporti, 2.0 turbo da 290 CV, 264 km/h di punta il biglietto da visita.
Volkswagen Golf GTI TCR, dal Motorsport alla strada con 290 CV

Sarà la prima ad utilizzare i dati raccolti nel Campionato TCR e metterli in pratica nella vita quotidiana, ed è la Volkswagen Golf GTI TCR. Un tributo ai fan ed agli appassionati del Motorsport che verrà presentata, in anteprima mondiale, al Reifnitz am Wörthersee (Austria) il prossimo 9 Maggio.

C’è da dire che il modello che potrete vedere dal vivo attraverso i nostri canali proprio al debutto (saremo presenti anche noi al più grande ritrovo di VW GTI) sarà molto vicino a quello di serie che si potrà ammirare nelle concessionarie, provare e acquistare entro la fine dell’anno. Come si può anche capire dall’immagine renderizzata di copertina che preannuncia alcune delle cifre stilistiche della Golf GTI TCR stradale. Meccanicamente invece la casa di Wolfsburg ha già comunicato parecchie ed interessanti novità: il propulsore sarà il 2.0 turbo portato a 290 CV e 370 Nm di coppia. Il cambio abbinato non poteva che essere il DSG a doppia frizione a 7 rapporti con paddles dietro al volante, proprio come la sorella “da corsa”. Inoltre avrà di serie il differenziale anteriore bloccante per migliorare le percorrenze in curva. Se state già pensando di testarla su qualche passo di montagna o anche in pista, questa è la Golf giusta – per le versioni a trazione anteriore, escludendo dunque l’esuberante Golf R.

La velocità massima è stata sbloccata e dai 250 km/h della GTI di serie, la GTI TCR avrà una punta massima dichiarata di 264 km/h. Lo 0-100 invece non è stato comunicato, ma ci si potrebbe aspettare un miglioramento di 1 o 2 decimi sui 6,2 secondi dichiarati. Lasceremo poi agli oltre 100mila visitatori previsti a Wörthersee giudicare la nuova hatchback sportiva e derivata dalle corse del marchio tedesco. Se invece state valutando la versione sportiva – ma diesel – della Golf, potete consultare la nostra prova su strada nella sezione auto cliccando qui.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati