Formula E – Roma | Audi e-tron Vision Gran Turismo al debutto con Dindo Capello

La concept car elettrica effettuerà hot lap nelle restanti gare di Formula E

E-prix di Roma È la prima volta che un costruttore trasforma una concept car in macchina perfettamente funzionante
Formula E – Roma | Audi e-tron Vision Gran Turismo al debutto con Dindo Capello

Il titolo mondiale piloti 2016/2017 in Formula E non è bastato ad Audi, che anzi rilancia mettendo sul tavolo da gioco una supercar elettrica dal design futuristico e dalle prestazioni eccezionali. Inizialmente l’Audi e-tron Vision Gran Turismo era stata progettata esclusivamente per il noto videogioco Gran Turismo, una vera e propria icona per gli amanti della Palystation.

Audi, che collabora con Sony e Polyphony Digital da 20 anni, ha sviluppato la vettura per la serie «Vision Gran Turismo», lanciata sul mercato in occasione del 15° anniversario del videogioco di automobili più famoso di sempre, così come hanno fatto in passato diverse case, che poi hanno tramutato i propri concept in aiuto da esposizione per diversi saloni. Audi ha però deciso di andare oltre, costruendo una concept car perfettamente funzionante e dimostrando che si può portare in pista una vettura nata per un videogioco, che permette ovviamente maggiore libertà di progettazione e soluzioni poi difficilmente realizzabili nel mondo reale.

L’Audi e-tron Vision Gran Turismo può vantare numeri davvero impressionanti: è dotata di trazione integrale permanente, così come l’Audi 90 quattro IMSA GTO, con la quale nel 1989 la Casa ha disputato il campionato IMSA-GTO nordamericano. I motori elettrici sono ben tre, ciascuno di 200kW, di cui due posti sull’assale posteriore e uno su quello anteriore. In totale può sviluppare una potenza di 600kW, dunque, assimilabile a 815 CV, a fronte di un peso di 1450kg.

La Audi e-tron Vision Gran Turismo accelera da 0 a 100 km/h in meno di 2,5 secondi e sarà presente in pista nelle rimanenti gare di Formula E, in cui disputerà una serie di hot lap nelle mani di Dindo Capello, tre volte vincitore della 24h di Le Mans, oppure di Rahel Frey, ex-pilota DTM proprio con Audi.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati