WRC: Hyundai rafforza la propria leadership in Messico grazie al podio di Sordo

Weekend difficile per Hyundai in Messico, ma l'obiettivo di allungare nel costruttori è stato raggiunto

WRC: Hyundai rafforza la propria leadership in Messico grazie al podio di Sordo

Hyundai Motorsport prosegue sicura nella propria marcia verso il campionato del mondo costruttori. Nel Rally del Messico, Dani Sordo, navigato da Carlos del Barrio ha ottenuto un ottimo secondo posto, salendo sul podio per la prima volta in questo 2018. Il pilota spagnolo è il terzo alfiere Hyundai a riuscire nell’impresa in questa stagione, succedendo a Neuville e Mikkelsen, rispettivamente primo e terzo in Svezia.

Questa volta il pilota belga è stato molto sfortunato e, a causa di alcuni problemi tecnici che l’hanno fatto innervosire, si è dovuto accontentare della sesta piazza, ottenendo comunque punti importanti nella power stage. Anche Mikkelsen è riuscito a racimolare qualche punto importnate nella prova conclusiva, terminando il Rally del Messico in una buona quarta posizione che lo lancia al terzo posto nella classifica piloti del WRC, giusto alle spalle del team mate belga.

Jari Huttunen e Antti Linnaketo proseguono nel loro percorso di crescita al volante della Hyundai i20 R5 ufficiale iscirtta nella categoria cadetta, il WRC2. L’equipaggio finlandese ha compromesso la propria corsa con un errore già il primo giorno, per poi riscattarsi con tempi di tutto rispetto che gli hanno permesso di rimontare fino alla sesta posizione, eguagliando il risultato ottenuto in Svezia.

Il prossimo appuntamento con il campionato del mondo rally sarà in Corsica per il Tour de Corse, in programma dal 5 all’8 aprile. L’obiettivo del team Hyundai sarà ovviamente quello di aumentare il proprio vantaggio in classifica costruttori e di andare all’attacco del titolo piloti con Thierry Neuville, che al momento occupa la seconda posizione a soli quattro punti da Ogier.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati