WRC: Citroen a podio con Meeke, Loeb colpito da una foratura

Citroen piazza entrambe le C3 WRC in top five, ma vede sfumare una possibile vittoria

WRC: Citroen a podio con Meeke, Loeb colpito da una foratura

Il podio conquistato da Kris Meeke, non rispecchia certamente quella che è stata la performance del Citroen Total Abu Dhabi WRT nel Rally del Messico, terzo appuntamento della stagione 2018 del campionato del mondo rally (WRC). I due alfieri del team francese hanno infatti a lungo occupato le posizioni del podio, senza mai scivolare oltre la quinta piazza assoluta.

L’equipaggio composto da Kris Meeke e Paul Nagle ha ottenuto il primo podio dell’anno, concludendo al terzo posto nella prima apparizione su terra. Un risultato che avrebbe potuto certamente essere migliore, se Meeke non fosse incappato in una serie di errori che prima gli hanno fatto perdere il contatto dalla vetta della classifica, e poi gli hanno negato pure la piazza d’onore nella prima prova speciale dell’ultimo giorno di gara, quando l’irlandese è arrivato lungo in una curva a sinistra, finendo sul fianco della propria vettura in un fosso. Meeke può comunque ritenersi soddisfatto della propria posizione finale: questo podio, sommato al quarto posto di Montecarlo (condito dal miglior tempo nella power stage), lo porta a ridosso dei primi tre nella classifica piloti del campionato del mondo rally, a soli due punti da Mikkelsen.

Ritorno sfortunato invece per Sebastien Loeb, come sempre navigato dal fido Daniel Elena, autore di una prova eccezionale. L’alsaziano è partito subito forte, mettendosi in seconda posizione al termine della prima giornata, per poi andare all’attacco della leadership nella seconda tappa. Sfortunatamente una foratura gli ha fatto perdere ben due minuti e Loeb è così scivolato dal primo al quinto posto, senza possibilità di tornare all’attacco quantomeno del podio. Il nove volte campione del mondo ha ammesso di aver peccato di cautela, fermandosi subito a cambiare uno pneumatico che invece avrebbe potuto resistere fino a fine speciale, ma ormai abituato ai Rally Raid, l’istinto è stato quello di arrestarsi immediatamente.

Il Citroen Total Abu Dhabi WRT può comunque ritenersi soddisfatto del secondo podio in tre gare, che lo porta al terzo posto in classifica costruttori a solo un punto dalla piazza d’onore e soli undici dalla vetta. Il prossimo appuntamento sarà il Tour de Corse, primo vero rally su asfalto della stagione, che verrà disputato dal 5 all’8 aprile.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati