24 Ore di Daytona – Terzo posto per Caldarelli in classe GTD

Ultimo gradino del podio con la Lamborghini Huracan GT3

24 Ore di Daytona – Terzo posto per Caldarelli in classe GTD

Andrea Caldarelli ha chiuso la 24 Ore di Daytona al terzo posto al volante della Lamborghini Huracan GT3. Un risultato che al pilota italiano ha permesso di aprire in grande stile la stagione 2018. Nella prova disputatasi nel fine settimana appena trascorso, la prima stagionale dell’IMSA WeatherTech Sportscar, è arrivato infatti l’ultimo gradino del podio in classe GTD con la vettura gestita dal Paul Miller Racing. Un piazzamento che ha contribuito di chiudere in bellezza il weekend, complice la prima vittoria in una 24 ore da parte della Huracan GT3, quella affidata al GRT Grasser Racing Team.

“Sono molto felice di aver conquistato un podio nella prima gara dell’anno, su un palcoscenico di grande levatura come quello di Daytona. Sono altrettanto provato perché una gara di 24 Ore è uno sforzo incredibile sotto ogni aspetto, fisico, mentale e anche tecnico”, ha detto Caldarelli. “Quando eravamo in vetta alla corsa tra le vetture GTD, abbiamo sofferto di una perdita di potenza al motore, che ci ha quindi impedito di poter mantenere quella prestazione nelle ore finali. Tuttavia nonostante questo piccolo handicap, siamo riusciti a lottare con gli avversari, conquistando insieme al Paul Miller Racing un risultato prestigioso”.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati