Tragedia al Rally di Sarlat: morto il pilota Anthony Mora

Il 41enne è uscito di strada impattando contro un albero

Tragedia al Rally di Sarlat: morto il pilota Anthony Mora

Anthony Mora non ce l’ha fatta: il pilota francese è deceduto durante la seconda prova speciale del Rally di Sarlat del fine settimana. Il 41enne del Perigord, regione al centro della Francia, è morto nella mattinata di ieri 8 ottobre dopo essere uscito di strada urtando un grosso albero al volante della Peugeot 208 T16 R5. Il copilota Florian Moinet, 20 anni, è rimasto illeso, anche se si trova sotto shock.

L’evento, valido per la Coupe de France (scattata da Eyzies-de-Tayac), è stato immediatamente sospeso. La magistratura ha aperto un’inchiesta, con il vice prefetto di Nontron che si è recato sul luogo dell’incidente. Il percorso era stato approvato dalla commissione sicurezza, che aveva effettuato un’ispezione nei giorni precedenti alla competizione, senza rilevare particolari problemi.

Considerato uno dei piloti locali più forti con circa 60 successi nei rally regionali, Mora aveva iniziato a correre con una Renault 11 Turbo nel 2000 per poi passare su una BMW M3. La sua scomparsa ha provocato un forte impatto in Dordogna.

Leggi altri articoli in Rally

Commenti chiusi

Articoli correlati

Tragedia al Rally di Sarlat: morto il pilota Anthony Mora

Il 41enne è uscito di strada impattando contro un albero

di 9 ottobre, 2017
Tragedia al Rally di Sarlat: morto il pilota Anthony Mora

Anthony Mora non ce l’ha fatta: il pilota francese è deceduto durante la seconda prova speciale del Rally di Sarlat del fine settimana. Il 41enne del Perigord, regione al centro della Francia, è morto nella mattinata di ieri 8 ottobre dopo essere uscito di strada urtando un grosso albero al volante della Peugeot 208 T16 R5. Il copilota Florian Moinet, 20 anni, è rimasto illeso, anche se si trova sotto shock.

L’evento, valido per la Coupe de France (scattata da Eyzies-de-Tayac), è stato immediatamente sospeso. La magistratura ha aperto un’inchiesta, con il vice prefetto di Nontron che si è recato sul luogo dell’incidente. Il percorso era stato approvato dalla commissione sicurezza, che aveva effettuato un’ispezione nei giorni precedenti alla competizione, senza rilevare particolari problemi.

Considerato uno dei piloti locali più forti con circa 60 successi nei rally regionali, Mora aveva iniziato a correre con una Renault 11 Turbo nel 2000 per poi passare su una BMW M3. La sua scomparsa ha provocato un forte impatto in Dordogna.

http://motorsport.motorionline.com/2017/10/09/tragedia-al-rally-di-sarlat-morto-il-pilota-anthony-mora/