WEC – 6 Ore del Messico, Rigon: “Siamo stati veloci per tutto il weekend”

Decisiva la penalità di 10 secondi

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
WEC – 6 Ore del Messico, Rigon: “Siamo stati veloci per tutto il weekend”

Tra i protagonisti della 6 Ore del Messico, quinto appuntamento stagionale del Mondiale Endurance, emerge il nome di Davide Rigon, che ha iniziato il fine settimana nel migliore dei modi conquistando la pole position in classe GTE Pro al volante della Ferrari 488 GTE del team AF Corse. In equipaggio col britannico Sam Bird, durante la gara la lotta si è concentrata sull’Aston Martin del duo danese Nicki Thiim e Marco Sorensen, vera battaglia per tutta la durata della gara.

Prima di cedere il volante a Rigon per il suo primo stint, Bird ha mantenuto il primato nella classe GTE Pro. Una volta salito in macchina, il pilota veneto ha proseguito in testa. Nel corso dell’ultima ora, però, la direzione gara gli ha inflitto una penalità di 10 secondi per aver superato il limite di velocità durante il regime di Full Course Yellow. Pertanto, una volta tagliato il traguardo, la vittoria è andata in automatico all’Aston Martin, scivolando al secondo posto, ma con dei buoni punti portati a casa.

Vedere sfuggire la vittoria per una penalità come questa brucia davvero, perché per tutto il weekend siamo stati tra i più veloci. La lotta con la Aston Martin è stata molto bella e dimostra quanto sia competitiva e tirata questa stagione. Dopo la pole puntavamo con decisione al gradino più alto del podio, ma il secondo posto ci permette di fare un bel salto in avanti in classifica in vista della seconda parte del Mondiale. La nostra Ferrari oggi andava veramente bene e questo ci dà fiducia in vista per i prossimi round”, ha concluso Rigon.

5th settembre, 2017

Tag:, , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini