24 Ore di Spa – Pirelli: previsti oltre 1.200 cambi pneumatici durante la gara

Al via 64 auto

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
24 Ore di Spa – Pirelli: previsti oltre 1.200 cambi pneumatici durante la gara

La 24 Ore di Spa prenderà il via domani sabato 29 luglio alle ore 16:30 e vedrà al via 64 auto. Si tratta della gara più importante nel calendario della Blancpain GT Series. Ieri la AKKA ASP Mercedes-AMG GT3 guidata da Edoardo Mortara, Michael Meadows e Raffaele Marciello ha chiuso davanti a tutti la seconda sessione di qualifica in notturna, dopo aver stabilito un tempo di 2m18.562s. Le prime 20 macchine di questa sessione, racchiuse in mezzo secondo, questa sera prenderanno parte alla sessione della super pole che deciderà le prime posizioni della griglia della gara di 24 ore.

Per prepararsi al meglio a questo evento, Pirelli ha portato sul circuito delle Ardenne la più grande fitting area di tutto il Campionato, necessaria ad ospitare circa 13.000 pneumatici, 24 camion e 112 addetti persone. In questo weekend belga, la P lunga è impegnata non solo nella Blancpain Gt Series ma anche nelle gare di supporto del Lamborghini Super Trofeo e del Blancpain GT Sports Club: altri 3000 pneumatici sono disponibili per queste competizioni.

Il tracciato di Spa-Francorchamps è uno dei più impegnativi al mondo per via della sua natura veloce, tortuosa e ricca di saliscendi. Lungo 7,004 chilometri, con 21 curve, è anche la sede del Gran Premio del Belgio.
L’Eau Rouge è senza dubbio la parte più famosa e spettacolare del tracciato: lì i piloti devono gestire una serie di curve sinistra-destra-sinistra con la sommità cieca. Il più coraggioso sarà chi cercherà di non sollevare il piede…

Per la griglia di 64 macchine della Blancpain GT e le 24 vetture del Blancpain GT Sports Club Pirelli ha portato i suoi P Zero DHD. Il Lamborghini Super Trofeo userà i P Zero DH, progettati in modo specifico per la Serie. Tutti i campionati utilizzeranno i pneumatici WH in caso di pioggia. Con 10 Costruttori in pista ( Audi, Bentley, Ferrari, Lamborghini, McLaren, Mercedes-AMG, Jaguar, BMW, Aston Martin e Porsche), il pneumatico DHD è stato progettato per lavorare in modo efficace con tutte le vetture sulla griglia, proprio come i pneumatici stradali Pirelli sono in grado di dare il meglio con qualunque auto stradale.

La strategia è cruciale nella 24 Ore di Spa. Dato che l’affidabilità delle vetture GT è molto migliorata negli ultimi anni, le gare di 24 ore sono diventate meno un test di durata e più uno sprint. I regolamenti impongono che gli stint siano inferiori ai 65 minuti quindi, a differenza di un decennio fa, non c’è motivo di risparmiare carburante per cercare di ridurre il numero di pit stop. Questo significa che la gara adesso è molto veloce. Inoltre, i periodi di Safety Car possono suggerire strategie alternative.

“Spa è la sfida per eccellenza nelle gare GT: 24 ore sul circuito più impegnativo in calendario, con condizioni meteo variabili”, afferma Matteo Braga, responsabile attività di pista Pirelli. “Il circuito sottolinea l’adattabilità del pneumatico P Zero, che è anche in grado di offrire il giusto compromesso tra prestazioni e durata su molti e diversi tipi di vetture, in svariate condizioni di gara. I team cercheranno di sfruttare al meglio i pneumatici per trarne ogni possibile vantaggio”.

28th luglio, 2017

Tag:, , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini