Formula E – New York: Verso il rush finale. Buemi assente in USA, occasione ghiotta per Di Grassi

Il campionato full electric sbarca nella grande mela, ma senza il leader di campionato Buemi. Di Grassi e Rosenqvist hanno un'occasione d'oro per rilanciarsi in classifica

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Formula E – New York: Verso il rush finale. Buemi assente in USA, occasione ghiotta per Di Grassi

La stagione 2016/17 di FIA Formula E volge al termine, con i soli doppi round di New York e Montreal ancora da disputare. Alla vigilia della prima double-header non mancano le buone notizie in ottica futura: Audi e BMW hanno annunciato, a pochi giorni di distanza l’una dall’altra, il proprio ingresso ufficiale nella categoria. Entrambe le case, a dire la verità, sono state impegnate fin dalla prima stagione, seppur in maniera non ufficiale: mentre BMW ha inizialmente fornito le vetture alla direzione gara, quindi Safety Car e Medical Car in primis, per poi entrare in punta di piedi accanto all’Andretti Autosport, Audi ha supportato il Team Abt, da sempre legato a doppio filo alla casa di Ingolstadt. Entrambe le case entreranno in maniera ufficiale dalla prossima stagione appoggiandosi rispettivamente ai team Andretti e Abt per la gestione delle vetture in pista.

Per quanto riguarda il tanto atteso e-prix di New York, non vi sarà al via il leader di campionato Sebastien Buemi. Il pilota svizzero, che vanta 52 punti di vantaggio nei confronti di Lucas Di Grassi, ha deciso di privilegiare l’impegno nel WEC con Toyota e lascerà così ai suoi avversari una ghiotta chance di ricucire l’enorme divario in classifica. Renault e.dams, che comanda comodamente la classifica costruttori, ha deciso di schierare al posto della propria punta di diamante il giovane francese Pierre Gasly, campione in carica di Gp2 Series e impegnato quest’anno in Super Formula giapponese (dove corre contro Felix Rosenqvist, alfiere Mahindra in Formula E).

Il pupillo Red Bull avrà quindi la grande chance di mettersi in luce in un contesto di alto livello con una delle migliori auto del campionato, e anche se non sarà certamente facile debuttare su una vettura mai provata prima, dalla sua Gasly ha la fortuna di poter disputare due corse. Il pillotta francese troverà in griglia il suo ex compagno di squadra di Gp2 Alex Lynn, chiamato da DS Virgin a sostituire Jose Maria Lopez, a sua volta compagno di colori di Buemi nel WEC.

L’attenzione sarà quindi puntata su Lucas Di Grassi, chiamato a sfruttare al massimo questa grande occasione che il suo rivale gli ha concesso. Ma occhio anche a Felix Rosenqvist e Nick Hedfeld, le cui Mahindra sono state le auto più in palla a Berlino

13th luglio, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini