Blancpain GT – 1000 km Paul Ricard, Pirelli: quasi 6.000 pneumatici per il weekend

Previste al via 61 auto per l'Endurance Cup

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Blancpain GT – 1000 km Paul Ricard, Pirelli: quasi 6.000 pneumatici per il weekend

Questo weekend per Pirelli trasferta al Paul Ricard in Francia con la Blancpain GT Series per il terzo round dell’Endurance Cup. Si tratta dell’ultima gara prima della 24 Ore di Spa e, visto che dura sei ore, è un’ottima opportunità per i team di affinare macchine e strategia in vista del grande evento in programma a fine luglio. Il Paul Ricard è situato vicino a Marsiglia, in Francia, ed è lungo 5,842 chilometri, con 13 curve. Inaugurato nel 1970, ha ospitato numerosi campionati tra cui la Formula 1.

Pirelli porterà i suoi P Zero DHD per la griglia provvisoria di 61 macchine della Blancpain GT e quella di 23 vetture della Blancpain GT Sports Club. In caso di bagnato saranno disponibili i pneumatici WH. Il DHD è stato progettato per adattarsi al meglio a tutte le vetture sulla griglia (e cioè 22 Ferrari, 18 Mercedes e 17 Lamborghini, oltre ad altri costruttori prestige). La varietà di tipologia di vetture – con i motori anteriori, centrali e posteriori – e di distribuzione dei pesi dimostra la versatilità del DHD su ogni tracciato. Pirelli sarà anche fornitore unico dell’intera griglia del Lamborghini Super Trofeo con il pneumatico P Zero DH.

La gara dura sei ore; sarà quindi un test cruciale per lavoro di squadra, affidabilità e strategia. I regolamenti del campionato limitano la lunghezza dello stint a un massimo di 65 minuti (o fino a 70 minuti se viene impiegata la Safety Car quando la macchina deve effettuare il pitstop), il che effettivamente trasforma la gara in sei sprint – ma con una variabile. Se i team sono in grado di massimizzare le lunghezze dei loro primi cinque stint, potrebbero trovarsi a effettuare uno stint finale più corto e velocissimo fino alla bandiera a scacchi. Ma probabilmente la pista diventerà più veloce man mano che l’asfalto si raffredderà durante la serata, quindi stint leggermente più corti nelle condizioni iniziali molto calde potrebbero aiutare a sfruttare l’extra grip dopo il tramonto. È certo, comunque, che con circa 60 macchine in pista, uno dei punti chiave per il successo sarà il timing dei pitstop, per evitare di tornare in pista nel traffico.

“Sei ore di gara al Paul Ricard daranno ai team l’opportunità di studiare le strategie per la 24 Ore di Spa del prossimo mese”, ha dichiarato Matteo Braga, circuit activity manager di Pirelli. “Il Paul Ricard è un circuito molto severo, il lungo rettilineo del Mistral richiede velocità elevata ma servono anche carico aerodinamico e grip meccanico per essere veloci nei lunghi curvoni tipo la Signes. Le temperature dovrebbero essere elevate e i team devono compensare le differenze tra giorno e notte senza avere una vera e propria sessione di prove in notturna”.

Le qualifiche della Blancpain GT Series Endurance Cup si svolgono sabato 24 giugno dalle 10.00 alle 11.00, seguite dalla gara di sei ore che prende il via alle 18.00. Le qualifiche del Super Trofeo sono sabato 24 giugno alle 09.00 seguite da Gara 1 alle 14.30, mentre Gara 2 sarà alle 13.35 di domenica 25 giugno. La gara di qualifica della Blancpain GT Sports Club è domenica 25 giugno alle ore 10.50, seguita dalla gara principale alle 15.35.

22nd giugno, 2017

Tag:, , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini