Formula e – Berlino: Rosenqvist e Buemi si spartiscono le vittorie

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Formula e – Berlino: Rosenqvist e Buemi si spartiscono le vittorie

La Formula E ha disputato a Berlino il primo dei tre doppi round della stagione. Sul rinnovato tracciato ricavato all’interno dell’ex aeroporto di Tempelhof, a dominare è stata la Mahindra M3-Electro spinta da un propulsore italianissimo targato Magneti Marelli, al primo successo internazionale nelle vesti di “motorista”.

Nel primo turno di prove ufficiali, Lucas Di Grassi ha conquistato la pole position precedendo Lopez, Rosenqvist ed Heidfeld, mentre Sebastien Buemi ha chiuso al 14° posto. Al via, il portacolori Audi ha mantenuto la prima posizione, mentre Jose Maria Lopez, partito male, è subito scivolato ai piedi del podio a discapito delle due Mahindra. Le vetture indiane si sono presto dimostrate le più competitive e Felix Rosenqvist è riuscito ad andare all’attacco di Lucas Di Grassi poche curve prima di rientrare ai box, mantenendo la prima posizione dopo la sosta. Il brasiliano ha provato a mettergli pressione nei primi giri del secondo stint, ma dopo aver perso contatto dal rivale è stato costretto a guardarsi negli specchietti dal rientrante Heidfeld, sulla seconda Mahindra. Purtroppo, a causa di un problema di surriscaldamento delle batterie della sua power unit, il pilota tedesco non è riuscito ad andare all’attacco del secondo posto, ma ha comunque portato a casa un ottimo piazzamento sul podio davanti al proprio pubblico.

Jose Maria Lopez ha terminato quarto con una corsa regolare, mentre il quinto posto è stato riassegnato ben tre volte: ad aggiudicarselo in pista è stato Jean Eric Vergne, ma il pilota francese è stato penalizzato di 5″ per usante release, promuovendo Buemi in top 5. La gioia del pilota svizzero è durata poco però: la sua vettura è stata sorpresa con una pressione delle gomme troppo bassa ed è stata esclusa dalla gara. Ad ereditare la posizione è stato così il suo compagno Prost, che ha preceduto in zona punti Abt, Bird, Vergne, Engel e Turvey.

La giornata di domenica si è aperta con la conferma in vetta di Felix Rosenqvist, alla prima pole position nella categoria. Il pilota svedese ha battuto per meno di un decimo Buemi, mentre in seconda fila sono scattate le due DS Virgin di Lopez e Bird. Lucas Di Grassi ha firmato un mesto settimo crono, precedendo di poco il compagno Abt. La corsa è stata dominata dallo stesso Rosenqvist, ma la giovane stella della Formula E è stata penalizzata di 10″ per unsafe release. Una vera beffa per Mahindra, che ha visto le proprie vetture vicinissime al contatto in pit lane. La penalizzazione ha fatto perdere al pilota svedese la prima posizione a vantaggio di Buemi, che ha riscattato la giornata nera vissuta sabato. Il pilota svizzero ha così consolidato la propria leadership in campionato ed ora vanta 32 punti di vantaggio su Di Grassi, buon terzo al traguardo.

Il brasiliano ha rimontato bene dalla quarta fila precedendo Abt e Lopez. L’argentino è stato coinvolto in una dura lotta con il proprio compagno Bird, che ha avuto la peggio scivolando settimo alle spalle anche di Vergne. a punti anche Prost, Turvey e un buon Heidfeld, capace di rimontare dall’ultima piazza sulla griglia.

13th giugno, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini