Ferrari – XX Programmes e F1 Clienti: presenti 41 vetture a Monza

Dopo 23 anni la 412 T1 è tornata al tempio della velocità

Ferrari – XX Programmes e F1 Clienti: presenti 41 vetture a Monza

Dopo tre anni dall’ultima apparizione, Ferrari Corse Clienti ha fatto il suo ritorno a Monza coi programmi F1 Clienti e XX Programmes nella due giorni terminata oggi giovedì 4 maggio. La pioggia, che ha caratterizzato in parte le giornate, non ha impedito ai clienti di girare in pista ed effettuare i test speciali con le rispettive vetture, ben 41 in totale tra Formula 1 e auto a ruote scoperte, tra cui FXX K e 599XX Evo. I ruoli di tutor sono stati affidati a due volti noti dei programmi sportivi de Cavallino: Marc Genè e Olivier Beretta, rispettivamente collaudatore e pilota nel programma GT.

Presenti le monoposto di Formula 1 appartenenti ai primi anni Duemila: F1-2000, F2001 e F2004, soprannominata la Ferrari dei record con 15 vittorie ottenute su 18 gare nella stagione 2004, annata in cui Michael Schumacher vinse il suo settimo titolo mondiale, oltre al conseguimento del quattordicesimo titolo da parte della Scuderia Ferrari. In pista anche la F2008 vincitrice dell’ultimo titolo costruttori (il sedicesimo), due F150° Italia (2011) e una F138 (2013), l’ultima dotata del motore V8 aspirato da 2.4 litri prima dell’era ibrida a partire dalla stagione 2014.

Infine, ma non meno importante, la 412 T1 della stagione 1994 guidata da Jean Alesi, che è tornata a calcare l’asfalto del tracciato brianzolo ventitrè anni dopo il GP d’Italia del medesimo anno, caratterizzato dal ritiro del pilota francese a seguito di un problema alla trasmissione durante lo svolgimento del pit stop.

Non è mancata la fotografia di rito sul rettifilo, un classico che celebra la conclusione dell’evento con l’appuntamento al prossimo, in programma dal 27 al 29 maggio a Shanghai.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati

Primo Piano

Ogier sogna di provare una F1

In occasione del Gp di Monaco il francese ha potuto assaporare il gusto dell'abitacolo della Red Bull
Sébastien Ogier non nasconde il suo amore per il Circus e dopo essere salito sulla Red Bull d’esposizione davanti all’hospitality