SEAT Motorsport Italia lancia un trofeo dedicato alla Leon ST Cupra e reinventa la Leon Cup Italia

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
SEAT Motorsport Italia lancia un trofeo dedicato alla Leon ST Cupra e reinventa la Leon Cup Italia

Giovedì 19 gennaio presso il Quartier Generale di Vergiate, SEAT Motorsport Italia ha annunciato i propri piani per la stagione agonistica 2017. Tarcisio Bernasconi (responsabile di SEAT Motorsport Italia), Vincenzo Vavalà (direttore marketing) e Jaime Puig (responsabile SEAT Motorsport) hanno accolto giornalisti, piloti e team manager nella storica officina della Scuderia del Girasole per illustrare le novità sportive del marchio spagnolo. Assente giustificato Peter Wyhinni, direttore generale di SEAT Italia, alle prese con il recupero dalla piccola operazione a cui si è sottoposto prima di Natale. La regina della conferenza stampa è stata però la SEAT Leon ST Cupra. La vettura che l’anno scorso ha stupito tutti in quanto a prestazioni nel Campionato Italiano TCS, darà vita nel 2017 ad un proprio monomarca. Le gare del trofeo saranno sempre nella cornice del campionato organizzato dall’ACI, che per la prima volta avrà vita propria e non accompagnerà il TCR nazionale. Per i piloti SEAT ci sarà quindi la possibilità di ambire alla classifica assoluta. Il format di gara è stato completamente rinnovato e prevederà: 1 turno di prove libere da 40′, 1 turno di qualifiche da 40′ valido per la griglia di Gara 1, 2 gare da 30′ con inversione dei primi otto per la seconda manche. Il campionato prevede la monogestione delle vetture da parte della stessa SEAT Motorsport Italia per un costo inferiore ai 40.000€ a stagione, ma c’è la possibilità per squadre e piloti di gestire in proprio la ST Cupra nel corso dei weekend di gara. Inoltre il vincitore del trofeo avrà la possibilità di testare gratuitamente la Leon Cup Racer e, qualora dovesse decidere di prendere parte al campionato 2018, avrebbe diritto all’iscrizione gratuita e a 20 gomme Yokohama. Previste grosse novità anche per il Trofeo Leon Cup Italia 2017. Il format di gara sarà completamente stravolto: le due corse sprint saranno sostituite da due mini-endurance di 48’+1 giro con sosta obbligatoria tra il 20° e il 30° minuto con possibilità di cambio pilota per gli equipaggi doppi. La distanza di gara non deve però preoccupare: la tassa d’iscrizione al campionato è stata addirittura dimezzata, passando dai 6.000€ del 2016 a 3.000€; inoltre lo storico partner Yokohama sta sviluppando pneumatici “hard” in grado di durare più del doppio dei precedenti. Il ricco montepremi (50.000€) non sarà più diviso nel corso della stagione, ma andrà a premiare i migliori piloti del campionato a fine anno: al 1° equipaggio classificato spetteranno 15.000€, al 2° 10.000€, al 3° 5.000€, dal 4° all’8° 2.000€ ed infine ben 5.000€ andranno ai vincitori delle categorie Junior e Femminile. Infine, SEAT Motorsport Italia si impegna a fornire tutta l’assistenza necessaria anche ai piloti e alle squadre impegnate nel Campionato Italiano TCR, nonostante il calendario di quest’ultimo non segua quello dei trofei ST Cupra e Leon Cup Italia, se non negli appuntamenti di Misano e Monza, dove sarà disponibile per tutti il paddock e l’hospitality dedicata con tanto di ristorante, open bar (per pilota e accompagnatore), hot lap in pista e test drive.  

19th gennaio, 2017

Tag:, , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini