Porsche Carrera Cup Italia: tripletta di Ledogar al Mugello

Il francese imprendibile per tutto il weekend

di

Porsche carrera Cup Italia - Come promesso la mini-endurance da 45' + 1 Giro ha regalato davvero tante emozioni al pubblico presente lungo il circuito, a quello che ha seguito la competizione attraverso i canali internet ed agli stessi partecipanti. Fino alla fine, infatti, non si è saputo chi sarebbe salito sul podio, in quanto questo nuovo format ha messo a dura prova i nervi delle squadre, regalando forti emozioni.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Porsche Carrera Cup Italia: tripletta di Ledogar al Mugello

Una mini-endurance ricca di colpi di scena, quella che la Carrera Cup Italia ha saputo riproporre sul circuito del Mugello, che ha archiviato il quarto round della stagione.

A transitare primo sotto la bandiera a scacchi è stato Come Ledogar (Tsunami – RT Centro Porsche Padova), nonostante una penalizzazione inflittagli, che ha messo fino all’ultimo in dubbio la sua vittoria. Al lionese sono stati infatti comminati cinque secondi per aver effettuato una sosta irregolare ai box. Piazza d’onore per Enrico Fulgenzi (TAM Racing), abile nel condurre una gara dalla condotta perfetta che gli ha permesso di conquistare dei punti importanti. Il terzo posto è andato virtualmente a Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), anche lui penalizzato per la stessa motivazione del compagno di squadra Ledogar. Al canadese, inizialmente escluso dal podio, gli è stato in un secondo momento riconosciuto il terzo posto.

Amaro in bocca per Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), che dopo la penalizzazione del francese ha assaporato la sua prima vittoria nel Campionato tricolore, ma la direzione di gara a motori spenti ha deciso di infliggere anche a lui cinque secondi per un contatto di gara avuto con Eric Scalvini (Dinamic Motorsport), facendolo così retrocedere quarto. Posizione che comunque ha permesso al varesino di risalire secondo nella classifica assoluta alle spalle del transalpino. Quinto posto per Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport), autore di un’escursione fuori pista mentre era in lotta per la terza piazza proprio con Rovera, mentre a chiudere sesto è stato Scalvini. Sfortunato Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) nella mini-endurance della domenica, in cui a seguito della rottura del radiatore causata da un sasso, è stato costretto al ritiro. La vettura del romagnolo, nel corso delle soste, è stata parzialmente riparata così da permettergli di fare segnare dopo il giro più veloce e di portare a casa almeno un punto.

Il prossimo appuntamento previsto dopo la pausa estiva è in programma a Vallelunga nel weekend del 10 e 11 Settembre. Gli appassionati che vorranno rivivere le emozioni dei tre round del Mugello avranno a disposizione il video on demand su YouTube accedendo a Porsche Carrera Cup Italia Channel. Su Twitter l’account è @CarreraCupItaly e l’hashtag per seguirci è #venividivici.

18th luglio, 2016

Tag:, , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini