CIR – Basso beffa Campedelli nell’ultima PS e trionfa anche in Gara 2! Andreucci 4° dopo il cappottamento di ieri

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
CIR – Basso beffa Campedelli nell’ultima PS e trionfa anche in Gara 2! Andreucci 4° dopo il cappottamento di ieri

Bis di Giandomenico Basso in Gara 2 al 44° Rally di San Marino. L’alfiere BRC è partito in sordina, ma nelle ultime due Prove Speciali ha piazzato una portentosa zampata andandosi a prendere un altro successo che lo porta a meno di tre punti dalla vetta della classifica assoluta. Basso ha approfittato nel finale di un problema di gomme che ha colpito Simone Campedelli, splendido leader nella prima parte della tappa in cui aveva oltre 6″ di margine. Ma nell’ultima speciale la Fiesta R5 GPL è stata costretta ad alzare il piede e ha concludere la seconda tappa del Rally di San Marino in terza posizione.

Umberto Scandola, nonostante abbia a sua volta sofferto l’eccessiva usare delle sue coperture posteriori, è riuscito ad artigliare la piazza d’onore in Gara 2, ma nella classifica generale del Rally è rimasto al terzo posto. Dopo il cappottamento di ieri, Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno ripreso la marcia ma si sono dovuti accontentare del quarto posto. Un risultato davvero deludente che tuttavia consente agli alfieri Peugeot di mantenere la testa del campionato con 57,50 punti. Il margine nei confronti di Umberto Scandola e Giandomenico Basso è però un’inezia, dato che i rivali sono rispettivamente a quota 56 e 54,75.

Andreucci ha vinto uno splendido duello con la rivelazione di Gara 1, Denis Colombini. L’idolo di casa ha però commesso un errore nell’ultima PS che lo ha fatto scivolare al 12° posto di tappa, mentre nella classifica assoluta del Rally ha mantenuto un’ottima 4° posizione. 5° piazza sia di giornata che totale per Simone Tempestini, che oggi non ha potuto scegliere le gomme più adatte a causa dell’errore strategico di ieri.

6° posto per Daniele Ceccoli, vincitore di Gruppo A con la sua Skoda Fabia S2000, 7° per Manfrinato e 8° per Hoelbling (7° assoluto). Chiudono la Top Ten Malchioro e Dalmazzini, mentre Luigi Ricci (11°) ha conquistato il Gruppo N con la sua Subaru Impreza.

Grande festa in casa Peugeot anche in Gara 2: Giuseppe Testa e Daniele Mangiarotti hanno conquistato un’altra vittoria regolando nuovamente Marco Pollara. Una bella soddisfazione per la filiale italiana della casa del leone, ampiamente ripagata dai due ragazzi della fiducia concessagli.

10th luglio, 2016

Tag:, , , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini