WRC – In Polonia dopo 5 ps guida Mikkelsen

Ottima anche la prestazione di Tanak, terzo, su Ford DMack

WRC – In Polonia dopo 5 ps guida Mikkelsen

Grazie ai due scrach nelle ps 3 e 5 Andreas Mikklesen ha chiuso la prima vera mattinata in testa al Rally di Polonia.

Il norvegese della Volksagen ha preceduto di 2″6 la Hyundai di Hayden Paddon, alla prese con un po’ di sottosterzo ma ugualmente in grado di segnare il miglior crono sulla Chmielewo in apertura di giornata e di 6″ uno scatenato Ott Tanak su Ford privata, aiutato dalle gomme DMack, evidentemente ottimali su un fondo secco e veloce.

Quarto il campione in carica Sébastien Ogier, come previsto in difficoltà dovendo pulire la strada, poi Thierry Neuville non perfettamente a suo agio con le note prese e la i20.

Sesto Jari-Matti Latvala protagonista di una foratura e di un singolare episodio nella ps 4 Swietajno con un uccello incastrato nel radiatore della sua Polo.

Seguono le due DS3 di Stephane Lefebvre, falloso nel tratto 4, e Craig Breen, pure lui afflito dal sottosterzo.

Nono e attento ad evitare errori Eric Camilli su Fiesta ufficiale a precedere il compagno di M-Sport Mads Ostberg, opaco come al solito e lontano dal vertice.

Undicesimo un Dani Sordo incapace di tirare fuori tempi importanti. Dodicesimo Pontus Tidemand su Fabia R5, leader tra le WRC2.

Solo quindicesimo Lorenzo Bertelli a 1’08″3.

CLASSIFICA DOPO LA PS 5

1 Mikkelsen Andreas / Jaeger Anders Volkswagen Polo R WRC
2 Paddon Hayden / Kennard John Hyundai i20 WRC +00:02.6
3 Tänak Ott / Mõlder Raigo Ford Fiesta RS WRC +00:06.0
4 Ogier Sébastien / Ingrassia Julien Volkswagen Polo R WRC +00:09.3
5 Neuville Thierry / Gilsoul Nicolas Hyundai i20 WRC +00:14.7
6 Latvala Jari-Matti / Anttila Miikka Volkswagen Polo R WRC +00:20.1
7 Lefebvre Stéphane / Moreau Gabin Citroën DS3 WRC +00:20.2
8 Breen Craig / Martin Scott Citroën DS3 WRC +00:23.8
9 Camilli Eric / Veillas Benjamin Ford Fiesta RS WRC +00:30.0
10 Østberg Mads / Fløene Ola Ford Fiesta RS WRC +00:38.8

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati