Monster Energy Monza Rally Show 2015

L'evento si svolgerà tra venerdì 27 e domenica 29 novembre

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Monster Energy Monza Rally Show 2015

Si svolgerà il prossimo weekend la 38ª Edizione del Monza Rally Show, kermesse che vede coinvolti grandi personaggi del mondo delle due e quattro ruote – ma non solo – per celebrare la fine dei rispettivi campionati e regalare ai molti appassionati uno spettacolo unico. Main sponsor l’azienda Monster Energy, che affianca il suo nome a quello dell’evento. Come sempre l’ubicazione sarà l’Autodromo Nazionale, opportunamente modificato per ospitare le diverse tipologie di prove che i concorrenti dovranno affrontare.

Le categorie che vi prenderanno parte saranno:
R3T / R3C / R4: peso minimo di 1080 kg e cilindrata compresa tra 1.6 e 2.0 litri, motori con aspirazione derivata dal modello di serie. Del gruppo R3 fanno parte Abarth 500, Citroën DS3, Renault Clio, Peugeot 208. Del gruppo R4 abbiamo la Mitsubishi Lancer Evo e la Subaru Impreza.
S2000 / R5: categorie con potenze non superiori ai 280 cavalli sprigionati dal propulsore 1.6 litri turbo. Tra le vetture: Abarth Grande Punto, Peugeot 208, Citroen DS3, Ford Fiesta, Skoda Fabia
WRC: categoria che racchiude le vetture più performanti, che montano un propulsore 1.6 litri turbo da circa 310 cavalli e pesano 1200 kg grazie all’uso di carbonio e kevlar.
Storiche / Auto Classiche: le auto che hanno fatto la storia del rally come le Gruppo B degli anni ’80, tra cui ricordiamo le Lancia 037 e Delta, l’Audi Quattro e altre vetture del calibro di Porsche e Alpine.

Programma

La mattinata di giovedì 26 sarà una dedicata alle verifiche ed alle prove tecniche per tutti i partecipanti, seguite da un veloce shakedown su pista in asfalto. Alle ore 18 si saprà l’elenco degli ammessi.

Venerdì 27 si comincia a fare sul serio: mattinata dedicata alle ultime prove libere e briefing conduttori alle 13.30. Dalle 14.50 circa il pubblico potrà assistere alla grid exhibition, con tutte le vetture che scenderanno in passerella e si posizioneranno in pit lane. Finalmente alle 15.30 cominceranno le competizioni con la partenza della prima tappa, guidata dalle auto storiche e chiusa dalle R3T. Alle 15.55 al via la prima Prova Speciale “Autodromo 1” (9,0 chilometri di lunghezza), seguita alle 18.28 dalla PS2 “Monza 1” (10,1 km) a chiudere la giornata.

Sabato 28 sveglia puntata alle 8.05 per assistere alla PS3 “Monza 2” (10,1 km), un antipasto che porta poi alla lunga PS4 “Maxi Grand Prix” di ben 44,1 km che comincerà alle ore 10.38. Il primo pomeriggio sarà occupato dalla PS5 “Autodromo 2” (9,0 km), che scatterà alle 13.35. Alle 16.08 i concorrenti affronteranno la PS6 “Grand Prix 1”, la seconda prova più lunga di giornata con i suoi 32,5 km. In conclusione la PS7 “Ascari 1” (9,7 km).

Arriviamo quindi a domenica 29, giornata conclusiva. Nella mattinata i concorrenti affronteranno le ultime due Prove Speciali: alle ore 8.05 la “Ascari 2” (9,7 km), che aprirà al gran finale della “Grand Prix 2”, lunga ben 32,5 km e con partenza alle 10.28.
Così dopo ben 172,6 chilometri – 91,550 per le Auto Storiche – verrà incoronato il vincitore di ciascuna categoria.
Ma l’evento non si conclude qui, poiché alle 14.05 comincerà l’evento clou della tre giorni, ossia il Masters’ Show, che come di consueto vedrà sfidarsi direttamente in campo i concorrenti, divisi per categoria, in una sfida ad eliminazione diretta. Campo dei duelli il rettifilo principale dell’Autodromo Nazionale di Monza, che con dovute modifiche avrà due giri della lunghezza di 1,5 chilometri ciascuno.

Concorrenti
Tra i concorrenti da seguire con grande attenzione troviamo nomi celebri come quello di Valentino Rossi, assiduo frequentatore dell’evento dopo una prima apparizione nel 1998, il pluricampione del mondo motocross Tony Cairoli, poi ancora il 9 volte campione italiano rally Paolo Andreucci e l’intramontabile Gigi Galli. A tentare l’attacco al titolo anche nomi nuovi come quello dell’ex pilota di Formula 1 Vitantonio Liuzzi e quello che sarà probabilmente il più temibile del lotto: nientemeno che Thierry Neuville, pilota WRC che scenderà in pista con la sua Hyundai i20 ufficiale. Non è comunque da escludere che in questi pochi giorni che ci separano dall’inizio dell’evento vengano annunciati ulteriori nomi illustri.

Aggiornamento 23/11: uscito l’elenco degli iscritti al seguente link http://www.monzarallyshow.it/moduli/Elenco_Iscritti_2015.pdf

Le Prove Speciali
La Prova Speciale “Autodromo 1” di venerdì e “Autodromo 2” di sabato si snodano interamente sul tracciato di Formula 1 e comprendono anche tutto l’anello dell’alta velocità. Ovviamente entrambe le piste sono attrezzate con numerose varianti per mettere alla prova le abilità dei conduttori. Saranno ben tredici le chicane principali di questa prova.

La Prova Speciale “Monza 1” di venerdì e “Monza 2” di sabato sfruttano anche il collegamento della pista junior oltre che alla pista normale e all’anello dell’alta velocità. Questo raccordo fornisce due delicati tornanti che aumentano la difficoltà della prova. Qui saranno invece diciotto le chicane principali.

La Prova Speciale “Maxi Grand Prix” di sabato si differenzia a seconda di auto storiche e moderne. Per le prime consiste in un giro sull’anello dell’alta velocità, il primo, e uno sul circuito principale. Per le auto moderne invece, si parte con il primo giro sull’anello dell’alta velocità e ben sette giri sul circuito principale, per un totale di quarantaquattro chilometri. Sulla pista principale, però, vengono eliminati i tornanti alla seconda variante e alla parabolica, dando una maggiore fluidità al percorso.

La Prova Speciale “Grand Prix 1” di sabato e “Grand Prix 2” di domenica si snodano sullo stesso tracciato della “Maxi Grand Prix” ma si tratta di soli cinque giri invece che sette sulla pista principale, più il solito primo giro sull’alta velocità. Per le auto storiche rimane sempre un giro più uno.

La Prova Speciale “Ascari 1” di sabato e “Ascari 2” di domenica hanno il punto di start proprio alla variante Ascari, e da lì percorrono tutti e due i circuiti passando prima dalla prima variante alla soprelevata, per uscirne poi alla parabolica percorrendo al contrario la pista principale e tornando sul rettilineo tramite il collegamento junior. Questa prova presenta quattordici chicane principali.

Il tracciato del Master Show di domenica pomeriggio non presenta molte novità rispetto allo scorso anno. Si snoda sul rettilineo principale e nella corsia box, e le principali caratteristiche sono due serie di tornanti a breve distanza e, esattamente ai capi opposti del percorso, due punti in cui i conducenti dovranno effettuare un 360 gradi con la propria vettura. Si dovrà quindi aspettare per vedere a Monza la pista con il salto, proposta circolata lo scorso anno che aveva fatto tanto sognare gli appassionati.

Dove acquistare i Biglietti
All’InfoPoint in Piazza Carducci a Monza, qui i biglietti saranno venduti a prezzo scontato rispetto al prezzo normale (presumibilmente venti euro invece che venticinque).
Online, direttamente sul sito http://ticketsrally.monzanet.it/10261-monza-rally-show/ . L’abbonamento tre giorni è scontato a trentadue euro rispetto ai sessanta che sarebbero necessari per comprare i biglietti singoli per ogni giorno. Un bel risparmio di ventotto euro, e ai primi 450 spettatori che acquisteranno almeno quattro abbonamenti tre giorni (amici mettetevi d’accordo tra voi) verrà riservato un pass auto per accedere al parcheggio interno al parco. Se invece volete godervi solamente una delle tre giornate di gara il costo è di dieci euro il venerdì mentre venticinque euro sabato e domenica, e il biglietto si può tranquillamente acquistare alle entrate all’autodromo.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito ufficiale dell’evento: http://www.monzarallyshow.it/it/index.php .

 

Matteo Bramati, Andrea Villa

22nd novembre, 2015

Tag:, , , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini