WTCC – D’Aste: “Marrakech è un circuito che mi piace molto”

L'italiano è pronto a fermare la superiorità Citroen in Marocco

WTCC – D’Aste: “Marrakech è un circuito che mi piace molto”

Domenica secondo round del mondiale turismo di scena in Marocco lungo i viali che costeggiano i Giardini di Agdal di Marrakech. Anche in terra africana si aspetta una superiorità delle Citroen C-Elysèe ma c’è chi spera di poterli sopravanzare.

Uno di questi è il nostro Stefano D’Aste, al ritorno quest’anno nel mondiale con una Chevrolet Cruze del team All-Inkl Munnich Motorsport, che si è ben comportato nel primo appuntamento di Termas de Rio Hondo.

“Marrakech è un circuito che mi piace molto con queste frenate, allunghi, chicane che vanno tagliate millimetricamente sui cordoli ad alta velocità e la Cruze è senza dubbio un’auto che si comporta benissimo in questi frangenti e io non vedo l’ora di tornare al volante. In Argentina abbiamo dimostrato di poter far bene ed essere tra i primi, con il quarto tempo della Q1, e secondo me in Marocco potremmo toglierci belle soddisfazioni perché è senza dubbio un circuito atipico che riserva sempre sorprese e mi esalta un casino!” ha dichiarato il ligure.

Leggi altri articoli in Touring

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati