WRC – Latvala taglia il traguardo in Svezia ma poi sceglie di ritirarsi

Potrà quindi modificare alcune parti della Polo per il prossimo round

WRC – Latvala taglia il traguardo in Svezia ma poi sceglie di ritirarsi

Una volta tagliato il traguardo della Power Stage di Värmullsåsen, conclusa al quarto posto, Jari-Matti Latvala si è ritirato.

Ebbene sì. D’accordo con laVolkswagen il finlandese, lontano dai primi a causa di un errore commesso venerdì, ha deciso di riportare la sua Polo all’assistenza prima dell’ultimo controllo orario per non essere inserito nella classifica del Rally di Svezia e poter effettuare importanti interventi a livello di trasmissione in vista del Messico, dove per regolamento (articolo 64.5.1) avrebbe dovuto conservare tutte le parti utilizzate in Scandinavia.

“La gara non è stata del tutto negativa – ha detto alla fine – Sapendo di non poter avere più voce in capitolo dopo l’uscita della prima tappa ho colto l’occasione per studiare meglio l’auto e azzardare un po’ con l’assetto. Per questo e per la posizione di partenza so che nel prossimo appuntamento avrò meno difficoltà”.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

WRC – Latvala taglia il traguardo in Svezia ma poi sceglie di ritirarsi

Potrà quindi modificare alcune parti della Polo per il prossimo round

di 16 febbraio, 2015
WRC – Latvala taglia il traguardo in Svezia ma poi sceglie di ritirarsi

Una volta tagliato il traguardo della Power Stage di Värmullsåsen, conclusa al quarto posto, Jari-Matti Latvala si è ritirato.

Ebbene sì. D’accordo con laVolkswagen il finlandese, lontano dai primi a causa di un errore commesso venerdì, ha deciso di riportare la sua Polo all’assistenza prima dell’ultimo controllo orario per non essere inserito nella classifica del Rally di Svezia e poter effettuare importanti interventi a livello di trasmissione in vista del Messico, dove per regolamento (articolo 64.5.1) avrebbe dovuto conservare tutte le parti utilizzate in Scandinavia.

“La gara non è stata del tutto negativa – ha detto alla fine – Sapendo di non poter avere più voce in capitolo dopo l’uscita della prima tappa ho colto l’occasione per studiare meglio l’auto e azzardare un po’ con l’assetto. Per questo e per la posizione di partenza so che nel prossimo appuntamento avrò meno difficoltà”.

http://motorsport.motorionline.com/2015/02/16/wrc-latvala-taglia-il-traguardo-in-svezia-ma-poi-sceglie-di-ritirarsi/