A Verona Renault annuncia i programmi 2015

La principale novità è rappresentata dal Clio R3T European Trophy

A Verona Renault annuncia i programmi 2015

La cornice del MotorCircus ha definitivamente concluso la passata stagione rallistica Renault e aperto quella nuova. Due momenti differenti hanno caratterizzato il weekend, la consegna del titolo di Campione Italiano Produzione e la premiazione dedicata ai trofei della casa transalpina contestualmente alla presentazione dei programmi 2015.

La novità principale riguarda il Clio R3T European Trophy che andrà a coinvolgere ben cinque nazioni: Francia, Svizzera, Belgio, Spagna/Portogallo ed Italia articolandosi in una tranche internazionale (cinque gare di livello 1) ed una nazionale (sei corse di livello 2 di cui una di livello 1) che consentirà di acquisire un punteggio utile per l’accesso al Rally di Montecarlo 2016, dove i piloti si sfideranno per contendersi la chance di disputare sei manche del WRC3.

Parallelamente è sato creato anche un Trofeo Clio R3T Produzione nel CIR, che propone la formula già adottata nel 2014 con due gironi, A caratterizzato dalle gare del Ciocco, Sanremo e Targa Florio, e il B negli appuntamenti del Casentino, Friuli Venezia Giulia e Due Valli.

Confermato il Twingo R2 Top che si svilupperà su cinque appuntamenti, due su asfalto (Ciocco e Sanremo) e tre su terra (Adriatico, San Marino e Roma Capitale) e l’International Rally Cup con i monomarca Clio R3 (dedicato alle R3C) e Twingo R2 con un calendario di quattro round (Elba, Taro, Casentino e Valli Cuneesi).

Completa il programma il Corri Con Clio N3 ed il Challenge R.S. 2WD, mentre rimarrà invariata su 16 gare la stagione dei Trofei Rally Nazionali R3 e Trofeo R2.

Come sempre a caratterizzare i Trofei Renault ci sarà un ricco montepremi che per la stagione 2015 sarà di oltre 400.000 euro.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati