Speciale Dakar 2015: L’edizione del grande rientro Peugeot

La corsa al via il 4 gennaio vedrà alla partenza tre 2008 DKR

Speciale Dakar 2015: L’edizione del grande rientro Peugeot

Mancano pochissimi giorni al via della Dakar 2015. Dal 4 al 17 gennaio 665 piloti si sfideranno lungo un percorso di ben 9.000 chilometri che toccherà Argentina, Bolivia e Cile.

I mezzi (414  veicoli iscritti: 164 moto, 138 auto, 48 quad e 64 camion) partiranno da Buenos Aires e qui torneranno dopo quattordici giorni di corsa. Le singole speciali, differenti per le due e le quattro ruote, arriveranno addirittura a toccare i 500 chilometri con punte di dislivello di 3.500 metri di altitudine.

Tra le  novità il rientro di Peugeot, a venticinque anni di distanza dall’ultima partecipazione che la vide trionfare  dal 1987 al 1990 con le fantastiche 205 e 405 T16 Grand Raid,  questa volta in azione con tre prototipi rivoluzionari a due sole ruote motrici, denominati 2008 DKR.  A portarli in gara altrettante leggende come  Stephane Peterhansel (primo in sei edizioni su moto, cinque in auto), il mostro sacro dei rally Carlos Sainz (un successo nel 2010) e il debuttante di lusso Cyril Despres (vincitore di cinque Dakar, ma sempre con KTM) che dovranno vedersela con Nani Roma e Nasser Al-Attiyah.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Rally

Peugeot vince la Dakar 2016

Per Peterhansel è il 12° centro nel mitico raid
Ventisei anni dopo il suo ultimo successo, Peugeot si è aggiudicata la Dakar per la quinta volta nella sua storia