GT Asia – Mok e la Ferrari sono campioni

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
GT Asia – Mok e la Ferrari sono campioni

Il pilota malese Weng Sun Mok, con la Ferrari 458 Italia del team Clearwater Racing, è il nuovo campione della serie GT Asia che ha vissuto la sua ultima gara oggi a Macao, nell’ambito del weekend del celeberrimo Gran Premio di Formula 3. Per aggiudicarsi il titolo a Mok è bastato arrivare… 21°. Sì, perché all’ultima gara del campionato hanno partecipato un gran numero di piloti non iscritti al campionato che, per non falsare la corsa al titolo, non hanno preso punti in classifica.

Il 21° posto è valso a Mok il quantitativo di punti che spettano a chi arriva secondo (16), mentre il premio per la vittoria (18 lunghezze) è andato ad Anthony Liu Xu, 18° al traguardo. Il pilota cinese non è così riuscito a rimontare il distacco che lo separava dall’avversario in classifica generale che ha così centrato per la terza volta il titolo. Il terzo posto in campionato è andato al giapponese Keita Sawa che in varie gare della stagione ha fatto proprio coppia con Mok sulla Ferrari 458 del Clearwater Racing.

Il Gran Premio GT di Macao ha invece visto la vittoria del tedesco Marco Engel su Mercedes, che ha preceduto il compagno di colori olandese Renger Van der Zande e l’italiano Edoardo Mortara su Audi. La miglior Ferrari al traguardo è stata quella del portoghese Rui Aguas, in sesta posizione. La soddisfazione è grande per la vittoria di Mok, ma anche per il secondo posto di Liu Xu, che hanno confermato anche in terra d’Asia la bontà della Ferrari 458 Italia nelle competizioni GT di vertice.

16th novembre, 2014

Tag:, , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini