Carrera Cup Italia – A Imola Postiglione vince Gara 2

Solo quarto il neo campione Cairoli

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Carrera Cup Italia – A Imola Postiglione vince Gara 2

Dopo il successo nella prima manche Vito Postiglione si è ripetuto anche in Gara 2 a Imola rimontando dalla sesta posizione in griglia per l’inversione dei primi sei di Round 11.

“Ringrazio la squadra per il lavoro svolto dopo la deludente manche di Vallelunga – le sue parole – Abbiamo dimostrato di saper essere competitivi e ne abbiamo tratto i benefici nonostante una brutta partenza. Ho siglato il giro più veloce alla penultima tornata, segno che ora c’è anche la costanza della prestazione. Faccio i complimenti a Matteo che si è meritato il titolo assoluto, ma cercherò di batterlo nuovamente a Monza”.

La squadra di Enrico Borghi ha completato una domenica speciale portando al secondo posto Edoardo Liberati, seguito da Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport by Dinamic). Lo jesino era scattato in testa alla corsa dalla pole position, ma non aveva un passo per tentare la fuga per cui alle sue spalle si è formato un trenino con i migliori, guidato da Matteo Cairoli (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova). Positiva la prestazione di Oleksandr Gaidai (Tsunami RT) quinto, dopo ripetuti duelli prima con Vito Postiglione e poi con Enrico Fulgenzi. È durata solo cinque giri la gara di Alessandro Bonacini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) costretto anche al ritiro.

In  Michelin Cup vince Marco Cassarà su Pietro Negra e Angelo Proietti. Campione infine si è laureato Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centri Porsche Roma) ha chiuso i giochi con il quarto posto di classe.

La classifica di Gara 2: 1. Vito Postiglione (Ebimotors – Centri Porsche Milano) 17 giri in 30’37”599 alla media di 163,491 km/h; 2. Edoardo Liberati (Ebimotors – Centri Porsche Milano) a 0”913; 3. Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport by Dinamic) a 9”526; 4. Gian Luca Giraudi (Cardeco Racing Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino) a 10”123; 5. Oleksandr Gaidai (Tsunami RT) a 10”898; 6. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Roma) a 28”216; 7. Pietro Negra (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) a 28”896; 8. Matteo Cairoli (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) a 32”362; 9. Rinat Salikhov (Sportec Motorsport) a 35”489; 10. Angelo Proietti (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) a 39”963; 11. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 43”007; 12. Glauco Solieri (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) a 59”368; 13. Walter Ben (GT Motorsport by Autotecnica Tadini) a 1’26”804; 14. Alberto De Amicis (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Roma) a 6 giri.

Giro più veloce: il 16. di Postiglione in 1’46”800 alla media di 165,472 km/h.

Le Classifiche

Assoluta: 1. Cairoli punti 167; 2. Postiglione 114; 3. Giraudi 111; 4. Liberati 99; 5. De Amicis 57; 6. Gaidai 56; 7. Fulgenzi 45; 8. De Giacomi 36; 9. Melnikov 35; 10. Berton 26; 11. Proietti 14; 12. Monti 12; 13. Negra 11; 14. Salikhov 6; 15. Cassarà 4; 16. Roda, Solieri 1

Michelin Cup: 1. De Giacomi punti 82; 2. Proietti 62; 3. Negra e Cassarà 46; 5. Ben 25; 6. Solieri 20; 7. Roda 17.

Team: 1. Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova punti 157; 2. Ebimotors – Centri Porsche Milano 154; 3. Cardeco Racing – Antonelli MS – Centro Porsche Torino 105; 4. Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Roma 59; 5. Tsunami RT 55; 6. Heaven Motorsport by Dinamic 45; 7.Dinamic Motorsport 38; 8. Sportec Motorsport 35
Le statistiche

Vittorie: Cairoli 5, Postiglione 4; Giraudi 2; De Amicis 1
Pole: Cairoli 3; Giraudi 2; Postiglione 1
Giro più veloce: Cairoli 5, Giraudi e Postiglione 2; De Amicis, Gaidai e Liberati 1

13th ottobre, 2014

Tag:, , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini