WRC – Sordo: “Dobbiamo lavorare sul motore”

Lo spagnolo rimanda l'appuntamento con la vittoria all'anno prossimo

WRC – Sordo: “Dobbiamo lavorare sul motore”

Quarto al traguardo del Rally d’Alsazia dove si sapeva avrebbe tirato fuori gli artigli da asfaltista Dani Sordo guarda al bicchiere mezzo pieno di una gara caratterizzata soprattutto dall’avvincente duello con Kubica.

“Tutto sommato sono contento del risultato, non ho incontrato grossi problemi, la macchina si è rivelata in costante crescita e le nuove Michelin più dure sono andate abbastanza bene anche se il feeling nel complesso non era esattamente ottimale. Bella poi la battaglia con Robert purtroppo conclusa con il suo ritiro nell’ultima speciale”- ci ha raccontato il pilota Hyundai all’arrivo a Strasburgo.

A proposito invece degli aspetti da rivedere della sua i20 ha proseguito: “In parte va migliorato il set-up ma ciò che conta di più è il motore. Con la potenza che abbiamo ora a disposizione non possiamo puntare alla prima posizione, quindi anche se sarebbe bello non credo potrò vincere a casa in Catalogna a fine mese. Forse potrà succedere l’anno prossimo ma prima dovremo rafforzarci nei due punti che ho detto”.


Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati