CIR – Peugeot campionessa per l’ottava volta

La casa del Leone si conferma in un Rally dell'Adriatico ricco di colpi di scena

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
CIR – Peugeot campionessa per l’ottava volta

In occasione del Rally dell’Adriatico forte di tre vittorie e altrettanti podi Peugeot Italia si è aggiudicata per l’ottava volta il titolo costruttori malgrado la disdetta della domenica causata da un problema elettronico sulla 208 R2 di Stefano Albertini e dalla rottura del cambio sulla 208 T16 di Paolo Andreucci per un’uscita di strada  durante la ps 6 quando era saldamente al comando comunque riparato in una mezz’ora dai meccanici  Racing Lions.

“Da un lato sono felice per aver contribuito a questo ennesimo successo dall’altro lato sono dispiaciuto per quel piccolo errore che ha condizionato la mia gara – ha detto il garfagnino – Con la Pirelli avevamo scelto i giusti pneumatici e la macchina andava benissimo. Eravamo in testa e ci saremmo restati. Voglio innanzitutto ringraziare i ragazzi del team per aver sostituito il pezzo  in tempo record. E’ per merito loro che abbiamo ottenuto questo terzo posto. Ora ci giochiamo tutto nell’ultima gara. Sicuramente è molto bello per lo spettacolo”.

“Il primo obiettivo è stato centrato! – le parole della navigatrice friulana Anna Andreussi – Ora sarà una dura lotta vincere tra i piloti. Lotteremo fino alla fine”.

“E’ il classico bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto visto che noi abbiamo dovuto dire addio alle speranze del titolo Junior – ha riferito il giovane bresciano –  Peccato non poterci giocare tutte le nostre carte nel round inale. Complimenti ai vincitori”.

“Sarebbe stato un sogno conquistare anche il Campionato ma siamo felicissimi per aver contribuito alla vittoria tra le marche” – il commento della copilota Silvia Mazzetti.

Rally Adriatico – Classifica Finale

1. Colombini-Furlan (Ford Fiesta St) in 7’14.7; 2. Pons Puigdollers-Amigo Colon (Ford Fiesta) a 2.5; 3. Ricci-Pfister (Ford Fiesta) a 3.7; 4. Nucita-Cotone (Peugeot 207) a 5.1; 5. Travaglia-Ciucci (Peugeot 207) a 6.3; 6. Taddei-Gaspari (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 6.7; 7. Tempestini-Pulpea (Ford Fiesta) a 8.6; 8. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia) a 8.7; 9. Costenaro-Bardini (Peugeot 207) a 9.4; 10. Andreucci- Andreussi (Peugeot 208 T16) a 12.5.

Classifica Campionato Italiano Rally

1. Scandola 82 punti; 2.Basso 76; 3. Andreucci 75; 4. Andolfi Junior 33; 5. Nucita 32; 6. Albertini 24.

Classifica Campionato Italiano Junior

1. Scattolon 62 punti; 2. Albertini 42.

Classifica Campionato Italiano Costruttori

1. Peugeot 128 punti; 2. Ford 90; 3. Skoda 82.

22nd settembre, 2014

Tag:, , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini