Cresce l’attesa per Maserati al VIRginia

Il tracciato USA ospiterà il quarto round del Trofeo Maserati World Series

Cresce l’attesa per Maserati al VIRginia

Nonostante debba ancora disputarsi la terza tappa europea a Silverstone a  fine luglio, cresce l’attesa per il ritorno di Maserati negli Stati Uniti. Il Virginia International Raceway è già in fermento per ospitare il quarto round del Trofeo Maserati World Series il prossimo 24 agosto, durante il quale vedremo sfidarsi alcuni team di valore mondiale, le performanti Maserati GranTurismo MC Trofeo e le gare del TUDOR United SportsCar Championship.

Le prove  si terranno nello storico percorso del VIR che prevede una lunghezza di 5,26 km (3.27 miglia), 17 curve e una quarantina di metri (130 piedi) di dislivello.

Questa manche aggiungerà un altro capitolo ai 100 anni della storia del marchio del Tridente. Tra l’altro, il primo pilota a vincere su questo circuito fu l’americano Carrol Shelby nel 1957 che, guidando la 450 S numero 78 riuscì a completare i 20 giri in una gara di 65 miglia (circa 104 km), battendo le migliori auto sportive dell’epoca. Dopo questo successo divenne celebre la sua frase: “un giro a VIR è come farne un centinaio a Watkins Glen”.

“La prima corsa ufficiale su questa pista fu vinta da una nostra vettura ed è pertanto naturale ospitare il monomarca durante il più importante weekend di gare della stagione – ha dichiarato Connie Nyholm, proprietario e amministratore delegato di VIR – L’aggiunta del Maserati Trofeo Word Seires allo TUDOR United SportCar Championship porta un ulteriore nome di prestigio ad un weekend di corse di alta qualità”.

I fans e gli spettatori possono acquistare in anticipo i biglietti per l’attesissima unica tappa del TUDOR Stati SportsCar Championship nel Mid-Atlantic e per le altre eccitanti gare del weekend visitando il sito www.vimow.com.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati