WTCC – Citroën contenta a metà in Ungheria

Per la prima volta da inizio campionato ha mancato il podio in una manche

WTCC – Citroën contenta a metà in Ungheria

Pur sempre con un triplete in classifica generale e una doppietta in Gara 1 la Citroën lascia l’Ungheria contenta ma con qualche rammarico.

“Considerate le caratteristiche del tracciato e il balance of performance stabilito prima di questo appuntamento possiamo ritenerci soddisfatti – ha dichiarato il boss Yves Matton – In qualifica abbiamo occupato i primi tre posti e la manche iniziale ci ha visto fare un 1-2. Per il resto sapevamo che in condizioni normali sarebbe stata dura recuperare nella seconda manche salvo allo start”.

“Al via della prima corsa ho cercato subito di costruire un certo margine su Pechito e non appena lui tornava sotto ha spinto a fondo – ha raccontato Yvan Müller – A pochi giri dal termine ho potuto conservare le gomme e conseguire la vittoria come d’abitudine qui. Bene anche la quinta posizione in Gara 2. Un campionato si vince anche con i piazzamenti”.

“Yvan è stato migliore di me sotto tutti gli aspetti, ma la testa del mondiale è sempre mia, il che è più di quanto sperassi – ha riferito José-María López – Non penso sarebbe stato possibile replicare al pomeriggio. Ad ogni modo il pubblico ha potuto godere di un bello spettacolo e questo è buono per la serie”.

“Ho sbagliato entrambe le partenze  – il commento di Sébastien Loeb – Nella prima sono andato all’esterno vedendo i concorrenti alla corda ma poi sono stato spinto fuori; nella seconda per non ripetere lo sbaglio ho preso l’interno e l’esito è stato lo stesso. Forse è stata l’inesperienza, o può darsi un po’ di sfortuna, mi auguro comunque di potermi riprendere in Slovacchia”.

Leggi altri articoli in Touring

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati