WRC – Neuville: “Felice del podio in una gara complessa”

Per la Hyundai si è trattata della prima volta nella top 3

WRC – Neuville: “Felice del podio in una gara complessa”

Per la prima volta da inizio campionato al traguardo con entrambe le vetture tra cui una pure sul podio la Hyundai lascia il Messico con il sorriso.

“Sono incredibilmente felice del risultato ottenuto in una gara complicata come questa – ha affermato Thierry Neuville che ha rischiato di far saltare tutto nel tragitto verso l’assistenza finale a causa di un buco nel radiatore e il surriscaldamento della temperatura per cui ha dovuto intervenire con la cuoriosa miscela di acqua e birra data in premio – L’obiettivo che ci eravamo posti era di arrivare al termine, dunque questa terza posizione è un bel bonus per il duro lavoro operato dalla squadra e ci tornerà utile nei prossimi appuntamenti visti i tanti dati raccolti”.

Malgrado i problemi tecnici che ne hanno complicato il compito ha chiuso con una discreta settima piazza Chris Atkinson. “Non è stato un weekend facile ma è finito bene – ha riconosciuto l’australiano – Purtroppo il danneggiamento della sospensione di venerdì mi ha costretto a partire per primo nelle speciali successive il che ha significato dover guidare in maniera cauta per via del fondo scivoloso. In generale sono contento anche dell’esperienza accumulata per la squadra. Personalmente spero di poter tornare presto sulla i20”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Rally

WRC – Ogier controlla e Hirvonen morde

Il finnico dovrà però guardarsi da Meeke distante appena tre secondi
Se l’è presa con comodo Sébastien Ogier nel giro pomeridiano della seconda tappa del Rally del Galles. Il francese non
Rally

WRC – Ogier senza rivali

In UK incidente per Latvala. Secondo a oltre un minuto Ostberg
L’unico rivale di Sébastien Ogier può solo essere Sébastien Ogier in questo Rally del Galles. A dirlo è la classifica