WTCC – I piloti Lada promuovono le novità sportive

Da quest'anno una frazione di qualifiche in più e stop al via lanciato

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
WTCC – I piloti Lada promuovono le novità sportive

Tra le tante novità regolamentari che caratterizzeranno il campionato mondiale turismo 2014 figurano il format delle qualifiche e delle partenze. Tre saranno le fasi di battaglia il sabato, con i migliori cinque usciti dal Q2 a contendersi la pole nel Q3, mentre alla domenica il via verrà dato da fermi in entrambe le manche. A parlarne il trio Lada Sport Lukoil al sito fiawttc.com.

“Non sono mai stato un fan degli start lanciati per la vicinanza tra le vetture specialmente in prossimità della prima curva e per la difficoltà a vedere il cambio di luci – ha spiegato James Thompson – Riguardo alle prove penso pure che sia un passo positivo. Fino ad ora si è molto sfruttato l’effetto scia per cui i team con più auto erano facilitati, adesso invece si giocherà da soli. Bene anche per la tv che potrà dare spazio a ciascun pilota”.

“Il semaforo verde da schierato in griglia è più divertente perché ti mette alla prova essendo sempre a rischio pattinamento e perdita posizioni  – il parere di Rob Huff–  Credo poi che l’aggiunta di una frazione nelle qualifiche potrà creare un maggiore show e anche qui le capacità del singolo vengono messe più in evidenza”.

“Scattare senza fermarsi è molto più facile, dunque sono convinto che la modifica  sia una mossa interessante soprattutto per i risvolti al primo giro – ha detto Mikhail Kozlovskiy – A proposito delle prove non edo grande differenza, unica cosa è che si dovrà prestare attenzione alla gestione gomme visto che chi accede alla finale potrà godere di un set in più”.

16th febbraio, 2014

Tag:, , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini