WTCC – I piloti Lada promuovono le novità sportive

Da quest'anno una frazione di qualifiche in più e stop al via lanciato

WTCC – I piloti Lada promuovono le novità sportive

Tra le tante novità regolamentari che caratterizzeranno il campionato mondiale turismo 2014 figurano il format delle qualifiche e delle partenze. Tre saranno le fasi di battaglia il sabato, con i migliori cinque usciti dal Q2 a contendersi la pole nel Q3, mentre alla domenica il via verrà dato da fermi in entrambe le manche. A parlarne il trio Lada Sport Lukoil al sito fiawttc.com.

“Non sono mai stato un fan degli start lanciati per la vicinanza tra le vetture specialmente in prossimità della prima curva e per la difficoltà a vedere il cambio di luci – ha spiegato James Thompson – Riguardo alle prove penso pure che sia un passo positivo. Fino ad ora si è molto sfruttato l’effetto scia per cui i team con più auto erano facilitati, adesso invece si giocherà da soli. Bene anche per la tv che potrà dare spazio a ciascun pilota”.

“Il semaforo verde da schierato in griglia è più divertente perché ti mette alla prova essendo sempre a rischio pattinamento e perdita posizioni  – il parere di Rob Huff–  Credo poi che l’aggiunta di una frazione nelle qualifiche potrà creare un maggiore show e anche qui le capacità del singolo vengono messe più in evidenza”.

“Scattare senza fermarsi è molto più facile, dunque sono convinto che la modifica  sia una mossa interessante soprattutto per i risvolti al primo giro – ha detto Mikhail Kozlovskiy – A proposito delle prove non edo grande differenza, unica cosa è che si dovrà prestare attenzione alla gestione gomme visto che chi accede alla finale potrà godere di un set in più”.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati