24 Ore di Daytona – La Ferrari schiera la formazione titolare

L’appuntamento in pista è per il 23 gennaio prossimo

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
24 Ore di Daytona – La Ferrari schiera la formazione titolare

Dopo l’assaggio nella 24 Ore di Dubai dello scorso fine settimana, cominciano a scaldarsi i motori in vista del primo grande appuntamento dell’anno nel mondo delle competizioni GT. Reduce dai successi della stagione scorsa, culminati nella tripletta iridata nel Campionato del Mondo FIA Endurance, la 458 GT si ripresenta alla nuova stagione con l’obiettivo di confermarsi ai massimi livelli in un panorama che vede le grandi marche automobilistiche sempre più presenti in forze.

Una formazione di piloti d’altissimo livello difenderà i colori della Ferrari nella 24 Ore di Daytona – il primo dei tredici appuntamenti stagionali del campionato USC (United Sports Car), che da quest’anno riunisce le serie Grand-Am e ALMS – a testimonianza dell’impegno della casa di Maranello a supporto dei team clienti che competono con le sue vetture.
Due squadre saranno al via nella classe GTLM (Le Mans), quella di Risi Competizione e quella di Krohn Racing. Sulla prima vettura, che avrà il numero 62, correrà il campione del mondo FIA WEC Gianmaria Bruni, affiancato da un terzetto di grande valore: Giancarlo Fisichella, che tanta importanza ha avuto nei successi di AF Corse e dello stesso Gimmi lo scorso anno, Olivier Beretta, capace di ottenere il successo assoluto in questa gara con una vettura GT nel 2000, e Matteo Malucelli, vincitore di una prova della serie ALMS lo scorso anno in coppia proprio con il pilota monegasco.
In lizza per il successo nella categoria Pro-Am c’è la vettura numero 57, quella di Krohn Racing. Insieme alla collaudata coppia formata da Tracy Krohn e Nic Jonsson ci saranno il britannico Peter Dumbreck e il ferrarista Andrea Bertolini.
Nutritissima la pattuglia di Rosse nella classe GTD (Daytona). Ben tre 458 sono iscritte dalla squadra campione in carica della Grand-Am 2013. Il vincitore del titolo Piloti Alessandro Balzan guiderà la vettura numero 63 condividendola con Jeff Westphal, Lorenzo Casé e Toni Vilander mentre la numero 64 avrà un equipaggio tutto nordamericano, formato di canadese John Farano, Ken Wilden e David Empringham e dallo statunitense Rod Randall. Tutto brasiliano il quartetto cui sarà affidata la 458 numero 65: Francisco Longo, Daniel Serra, Xandinho Negrao e Marcos Gomez.
Multietnico l’equipaggio iscritto dal team russo SMP/ESM Racing, con il finlandese Mika Salo e l’italiano Maurizio Mediani a dar manforte al trio russo composto da Boris Rotenberg, Sergei Zlobin e Mikhail Aleshin. Spirit of Race, team le cui vetture sono gestite da AF Corse, si affida quasi totalmente a piloti italiani: sulla vettura numero 49 ci saranno il collaudatore della Scuderia Ferrari Davide Rigon, Gianluca Roda, Piergiuseppe Perazzini e Paolo Ruberti mentre su quella numero 51 alla coppia tricolore formata da Marco Cioci e Michele Rugolo si affiancano l’irlandese Matt Griffin e il sudafricano Jack Gerber. Ancora da formalizzare sono invece gli equipaggi delle due vetture (numeri di gara 555 e 556) che il team Level 5 Motorsport, passato dalla categoria prototipi a quella GTD, a conferma della forza d’attrazione del Cavallino Rampante, schiererà a Daytona.
L’appuntamento in pista è per il 23 gennaio prossimo, quando si svolgeranno le prime sessioni di prove libere e qualifiche. La gara prenderà il via alle ore 14.10 locali di sabato 25.

16th gennaio, 2014

Tag:, , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini