WRC – Hirvonen: “Via da Citroën perché il rally non è più il suo target”

Il finlandese comunque soddisfatto di quanto appreso nelle due stagioni con la DS3

WRC – Hirvonen: “Via da Citroën perché il rally non è più il suo target”

Mikko Hirvonen non rimpiange le due stagioni passate a Satory, ma alla vigilia del Rally di Montecarlo che lo vedrà di nuovo al volante della sua cara Ford Fiesta ammette che rimanere a correre con i francesi non avrebbe avuto senso avendo loro ormai altri obiettivi rispetto al mondo dei traversi.

“Non potrò mai dire di aver buttato via tempo visto che il debutto è stato fantastico, sono arrivato secondo in campionato e come team abbiamo vinto il costruttori facendo diverse doppiette – il pensiero del finnico ad Autosport –  In più è stato utile per fare esperienza essendo per me la prima fuori dalla Ford. Poi no so se le cose siano andate storte, ad ogni modo nessuno è da biasimare. Volkswagen è entrata nei rally ed era un passo avanti a tutti, noi purtroppo non siamo stati in grado di seguirla e io stesso ho commesso degli errori che mi hanno estromesso dalla lotta. L’unico punto negativo è che quando la squadra si è accorta di non poter ambire all’iride ha smesso di testare e sviluppare l’auto, una scelta che mi ha fatto capire che per Citroën i rally non erano più la priorità, dunque giunto il momento di decidere pensando al futuro ho capito che non potevo rimanere”.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati