Anche Suzuki Italia protagonista al Rally du Var

Amorisco e Soliani al volante di due Swift Sport 1600

Anche Suzuki Italia protagonista al Rally du Var

Suzuki Italia esporta la sua Rally Cup. Attenta a dare un adeguato ritorno di immagine ai suoi partecipanti, anche attraverso un ampio respiro internazionale e con l’intento di sviluppare al meglio i propri prodotti e le iniziative sportive, la filiale italiana della Casa di Hamamatsu ha varato una nuova iniziativa in occasione del Rally Du Var, ultima prova del campionato francese che si disputerà nel weekend con ben 230 km di prove speciali in tre giorni di competizione sulle celebri strade del Montecarlo, schierando al volante di due  Swift Sport 1600 in configurazione R1 e N2 Paolo Amorisco, vincitore della coppa 2013 in coppia con Paolo Rocca, e Marco Soliani, tester e collaudatore affiancato da Sonia Boi.

Una partecipazione estemporanea questa  in linea con la filosofia Suzuki del confrontarsi con altre realtà sportive. In Francia attualmente non è presente un monomarca,tuttavia sono particolarmente sviluppate le iniziative rivolte ai giovani ed i trofei monoserie sono di riferimento per tutti, un sistema che ha permesso a moltissimi ragazzi di avvicinarsi allo sport dell’automobile, quindi promuovere e sostenere i più meritevoli sino al professionismo. Un dato significativo arriva dai numeri a tre cifre d’iscrizione, 176 e 192, che Soliani ed Amorisco avranno sulle portiere delle vettura in occasione del Var numeri a tre cifre che da decenni non compare più nelle gare italiane e che evidenzia lo stato dell’arte francese.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati