WRC – Sordo: “Era importante fare bene su sterrato”

Lo spagnolo è stato l'unico pilota Citroën ufficiale a vedere il traguardo in Galles

WRC – Sordo: “Era importante fare bene su sterrato”

Al termine del Rally Gb Dani Sordo è felice. Non ha vinto e non è salito sul podio, però ha chiuso settimo una gara su terra, suo tallone d’achille e per di più tra le più complesse della stagione.

“Non ho attaccato a fondo ma mi sono divertito molto – ha detto lo spagnolo all’assistenza di Deeside – Era molto importante per me fare una buona performance su sterrato e alla fine sono riuscito a non commettere errori e a prendere via via sempre più confidenza con macchina e fondo”.

Seppur rammaricato per l’esito del campionato al di sotto dell’aspettative,  ha cercato di guardare al positivo il  boss Citroën Yves Matton: “Abbiamo perso entrambi i titoli, tuttavia ci siamo comportati bene su ogni terreno mancando solo di finalizzare. Voglio ringraziare Dani per aver portato al traguardo di questa gara la DS3 e complimentarmi con Robert Kubica e Sébastien Chardonnet per i loro successi nel WRC2 e WRC3. Ora dobbiamo pensare al 2014. Ci prenderemo tutto il tempo necessario per scegliere la nuova line-up”.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati