WRC – Presentato il Rally di Spagna 2013

Per la prima volta la giornata sullo sterrato sarà quella di chiusura

WRC – Presentato il Rally di Spagna 2013

Anche il Rally di Spagna presenterà alcuni elementi di novità come successo per diversi eventi 2013. Confermato a penultimo atto del campionato, si snoderà interamente nella Costa Daurada a partire da giovedì 24 ottobre con lo shakedown e le qualifiche nell’area base di Salou.

Venerdì invece la carovana si trasferirà all’Avenida de la Catedral, 110 km da Barcellona, per la cerimonia d’apertura e nel ritorno verso “casa” disputerà in notturna tre speciali: Querol di 21.26km, Montmell di 24.14km e Riudecanyes di 16.35km, per un totale di 62 chilometri.

Per la giornata di sabato previsti altri cinque tratti su asfalto con la ripetizione della Riudecanyes, il passaggio, quest’anno accorciato, di El Priorat che con i suoi 42,04 chilometri costituirà la ps più lunga della manifestazione e i due sulla Colldejou di 26.48km, percorsa nel 2012 in senso inverso, per poi terminare in centro Salou per una prova da 2 km su superficie mista.

Nella serata i team avranno a disposizione un’ora e mezza in più all’assistenza di PortAventura per passare all’assetto da terra in vista dell’ultimo giorno che proporrà la Gandesa di 7km, la Pesells di 26.59km e la mista Terra Alta di 35.73km.

Chiusura con la cerimonia del podio che avrà luogo alle 16.36 sul lungomare di Salou.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

WRC – Presentato il Rally di Spagna 2013

Per la prima volta la giornata sullo sterrato sarà quella di chiusura

di 10 giugno, 2013
WRC – Presentato il Rally di Spagna 2013

Anche il Rally di Spagna presenterà alcuni elementi di novità come successo per diversi eventi 2013. Confermato a penultimo atto del campionato, si snoderà interamente nella Costa Daurada a partire da giovedì 24 ottobre con lo shakedown e le qualifiche nell’area base di Salou.

Venerdì invece la carovana si trasferirà all’Avenida de la Catedral, 110 km da Barcellona, per la cerimonia d’apertura e nel ritorno verso “casa” disputerà in notturna tre speciali: Querol di 21.26km, Montmell di 24.14km e Riudecanyes di 16.35km, per un totale di 62 chilometri.

Per la giornata di sabato previsti altri cinque tratti su asfalto con la ripetizione della Riudecanyes, il passaggio, quest’anno accorciato, di El Priorat che con i suoi 42,04 chilometri costituirà la ps più lunga della manifestazione e i due sulla Colldejou di 26.48km, percorsa nel 2012 in senso inverso, per poi terminare in centro Salou per una prova da 2 km su superficie mista.

Nella serata i team avranno a disposizione un’ora e mezza in più all’assistenza di PortAventura per passare all’assetto da terra in vista dell’ultimo giorno che proporrà la Gandesa di 7km, la Pesells di 26.59km e la mista Terra Alta di 35.73km.

Chiusura con la cerimonia del podio che avrà luogo alle 16.36 sul lungomare di Salou.

http://motorsport.motorionline.com/2013/06/10/wrc-presentato-il-rally-di-spagna-2013/