WTCC – Muller e Nykjaer dettano legge a Mosca

I due piloti si spartiscono rispettivamente Gara 1 e Gara2 al Moscow Raceway

WTCC – Muller e Nykjaer dettano legge a Mosca

Non mancano le emozioni nella tappa russa del Mondiale WTCC in scena al Moscow Raceway. L’inizio di Gara 1, infatti, è condizionato dall’ingresso della safety car, scesa in pista dopo appena due giri in seguito a un incidente occorso nella prima curva che costringe all’interruzione della corsa per 20 minuti. Il botto è causato da un contatto tra Stefano D’Aste e Fredy Barth che toccano anche Darryl O’Young e Nikolay Karamyshev. Coinvolto anche Charles Ng che insieme a Barth è costretto al ritiro.

Quanto successo, però, non frena Yvan Muller, protagonista di un testa a testa con Tom Coronel, che si arrende per soli 0.511 secondi e conquista la piazza d’onore davanti a Norbert Michelisz, distaccato di oltre 5 minuti.

Deve accontentarsi, invece, della sesta piazza il nostro Gabriele Tarquini che chiude dietro al campione del mondo in carica Robert Huff e James Thompson.

Gara 2, invece, vede il bel successo di Michel Nykjaer che parte dalla prima fila e contiene perfettamente il solito Muller, protagonista di una grande rimonta e costretto al secondo gradino del podio distaccato di soli tre decimi. Terza piazza, infine, per Huff.

Ai piedi del podio Pepe Oriola che chiude davanti a Michelisz e a Tom Chilton. Solamente settimo Tarquini.

E ora il Mondiale WTCC si ferma per tre settimane prima di trasferirsi a Boavista, in Portogallo, il weekend del 29-30 giugno.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati