International GT Open – Successo per la Ferrari a Portimao

Giornata negativa, invece, a Laguna Seca nell'American le Mans Series

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
International GT Open – Successo per la Ferrari a Portimao

Bilancio a due facce per la Ferrari nelle gare Granturismo di questo fine settimana. La faccia allegra è quella che si è vista a Portimao in Portogallo dove si è svolto il secondo appuntamento stagionale dell’International GT Open. Una vittoria assoluta e una di classe sono i migliori piazzamenti ottenuti nelle due prove in programma sul tracciato portoghese, entrambi ottenuti in Gara 2. Il successo assoluto è stato ottenuto dalla 458 di AF Corse, guidata da Matt Griffin e Duncan Cameron, assoluti dominatori della corsa. Griffin ha preso il comando sin dalla partenza superando il poleman Pastorelli e la vettura del team piacentino non ha più mollato il primato, precedendo la Corvette di Pastorelli-Ramos, che si era imposta sabato in Gara 1. Al terzo posto un’altra Ferrari, quella di Andrea Montermini, secondo insieme a Luca Filippi in Gara 1 davanti all’Audi di Campanico-Vieira. Nella categoria GTS la vittoria in Gara 2 è andata alla 458 GT3 del team SMP Racing Russian Bears, con i piloti Roman Mavlanov (Russia) e Pol Rosell (Spagna), che hanno preceduto la gemella di AF Corse dell’equipaggio Beretta-Lyons. In questa categoria il successo in Gara 1 era andato alla già citata Audi, davanti alla 458 di Basov-Pier Guidi (Esta Motorsport) mentre la 458 di AT Racing, affidata alla coppia bielorussa Talkanitsa sr. e jr., si era classificata terza nella categoria superiore.

Dopo le tappe di Le Castellet e Portimao la Ferrari guida entrambe le classifiche riservate ai Costruttori: in Super GT ha 24 lunghezze di vantaggio sulla Chevrolet (64 a 40) e in GTS 28 sulla Mercedes (52 a 24). Fra i piloti, Andrea Montermini, oggi privo del compagno di squadra Luca Filippi – impegnato come telecronista nel Gran Premio di Spagna di Formula 1 – ha preso il comando solitario della classifica con 76 punti davanti allo stesso Filippi (58) e ai due Talkanitsa (47).

Brutta giornata sabato per la 458 GT2 di Matteo Malucelli e Olivier Beretta, di scena a Laguna Seca nella terza prova stagionale dell’American Le Mans Series. Dopo aver ottenuto col giovane pilota italiano una bellissima pole position, la coppia è stata bersagliata dalle penalizzazioni, causate in parte dal superamento dei limiti di velocità in pit-lane e in parte dal giudizio della Direzione di Gara su contatti con altre vetture. La vettura di Maranello si è così classificata all’ottavo posto di classe pur avendo dimostrato – vedi il secondo miglior tempo sul giro di Beretta – un ottimo potenziale. La seconda 458 GT2 iscritta alla corsa, quella del team West Boardwalk Ferrari, guidata da Bill Sweedler e Townsend Bell, ha ottenuto il quarto posto di classe.

13th maggio, 2013

Tag:, , , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini