Loeb impressionato dalla 208 T16 Pikes Peak

L'alsaziano l'ha provata su un circuito dell'Eure-et-Loir

Loeb impressionato dalla 208 T16 Pikes Peak

“Questa 208 T16 Pikes Peak è un razzo!”. Ha reagito così Sébastien Loeb non appena sceso dalla vettura con cui il 30 giugno disputerà la storica corsa in salita, al termine del test effettuato sulla pista francese di La Ferté-Vidame.

Impressionato dagli 875 cavalli che aveva tra le mani il francese si è poi spinto a dire: “E’ talmente potente e brutale che ci vuole un po ‘per abituarsi ai sobbalzi, in particolare quando si cambia marcia, ma una volta che si familiarizza è qualcosa di sconcertante. Non ho mai guidato nulla del genere e con una simile accelerazione, neppure la F1 riesce ad esprimere sin da subito tutti quei cavalli. Ci si ritrova in 6° a 240 km/h in un batter d’occhio e non parliamo poi della frenata! Direi che è un bel mix tra la formula uno per l’aerodinamica, i prototipi per gli pneumatici larghi e il WRC per il differenziale; l’aderenza è alta e le quattro ruote motrici aiutano a dare stabilità. Ha davvero un ottimo potenziale, per cui sarà importante fare delle prove per cercare di tirare fuori il massimo in vista della gara. Per questo ci sarà da lavorare”.

A risposta di quest’ultima richiesta dell’Extraterrestre Peugeot ha già organizzato altre date in altura, in circuito e su strada.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati