A Misano Alessandra Brena conquista il podio nella Green Hybrid Cup e sfiora la top ten nel Super Trofeo Lamborghini

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
A Misano Alessandra Brena conquista il podio nella Green Hybrid Cup e sfiora la top ten nel Super Trofeo Lamborghini

Nonostante l’influenza e una febbre che non le da tregua da circa una settimana, Alessandra Brena ha portato a termine con determinazione, caparbietà e tenacia il week end forse più lungo e impegnativo della sua stagione.

Al Misano World Circuit Marco Simoncelli Lady Brena ha diviso le forze tra due Campionati e quattro gare, passando con disinvoltura dai 570 cv della Lamborghini Gallardo LP 540-4 del Super Trofeo 2013, ai 130 cv della Kia Venga Ibrida nella Green Hybrid Cup. Al secondo appuntamento assoluto del Super Trofeo Alessandra ha proseguito il suo apprendistato al volante della Lamborghini #36 del team Imperiale, dimostrando di aver raggiunto un grande feeling con la Supercar di Sant’Agata Bolognese, sfiorando i primi punti e la top ten in entrambe le gare senza commettere il minimo errore e mettendo a segno importanti sorpassi. Per Alessandra Misano ha rappresentato anche un’ulteriore sfida, ovvero la prima corsa al chiaro di luna “Durante le prove libere con la Lamborghini ho accusato un problema tecnico che mi hanno penalizzato un pò le provi, ma subito risolto dal team. E’ stata però un’esperienza fantastica e devo dire che dopo ogni sessione il mio feeling con la Gallardo migliora notevolmente. In alcuni punti la pista era completamente buia, però è andato tutto bene. Sono contenta sia per il mio passo, che in alcune circostanze è stato al pari della top five, sia perché ho portato al traguardo la macchina in tutte e due le gare senza commettere errori. Insieme al mio team-mate Capra abbiamo messo insieme una bella rimonta e bei sorpassi che ci hanno portato a sfiorare i primi punti e la top ten” analizza una sorridente Alessandra Brena

Alla sua seconda stagione nella Green Hybrid Cup Alessandra parte subito bene conquistando un ottimo secondo posto e il giro più veloce in gara-2 che la lanciano al quarto posto in classifica generale con 28 punti. Dopo alcuni contrattempi nelle prime libere, risolti prontamente dai meccanici, e dopo aver capito come e, soprattutto, dove usare il kers , novità 2013, arriva un po’ più sfortunata la prima gara dove la 17enne bergamasca scatta dalla seconda fila con il terzo miglior tempo, ma due contatti e una penalizzazione di 25 secondi, la fanno scivolare fino alla decima posizione “Un secondo posto e un giro veloce in gara non sono un brutto inizio considerando anche il doppio impegno con la Lamborghini. Il programma del week end è stato poco clemente, poiché le gare dei due campionati erano molto vicine. Addirittura, per presentarmi in griglia di gara-2 della Green Hybrid Cup non ho visto il finale dalle Lamborghini” commenta Alessandra “In gara-1 sono partita bene dalla seconda fila, ma gli sforzi sono stati vanificanti da due contatti e una penalità che mi hanno fatto scivolare in decima posizione. Nella seconda gara, corsa sotto una fastidiosa pioggerellina, ho cercato di recuperare il terreno perso e, a suon di sorpassi puliti, ho rimontato fino alla seconda posizione. Ho poi cercato l’attacco alla vetta, ma abilmente il mio avversario mi ha chiuso tutte le porte. Tutto sommato, per essere alla prima gara di campionato, un secondo posto va benissimo” conclude la Brena

I prossimi impegni di Alessandra saranno sulla pista di Franciacorta (19/05/2013) per il secondo appuntamento Green Hybrid Cup e a Silverstone (1-2 giugno) per il terzo round del Super Trofeo Lamborghini Balcpain

6th maggio, 2013

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini