Superstars International Series – Chevrolet Camaro, spettacolare e ruggente

Francesco Sini presenta la vettura con cui competerà nella serie

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Superstars International Series – Chevrolet Camaro, spettacolare e ruggente

Mercoledì sera nella splendida cornice del Just Cavalli di Milano si è svolta la presentazione ufficiale della Chevrolet Camaro con un cocktail esclusivo riservato alla stampa e alle personalità di spicco del Motorsport, organizzato e fortemente voluto da Valvoline, leader nel mercato dei lubrificanti e sponsor tecnico del team Solaris Motorsport.

Dopo i saluti del brillante speaker e i ringraziamenti di Emanuele Ronchi, Manager Valvoline e coordinatore dell’evento, la parola è passata al protagonista indiscusso della serata: Francesco Sini che con perfetto savoir faire ha parlato della sua Camaro, delle soddisfazioni e delle fatiche del team per raggiungere determinati risultati, rispondendo alle domande dei giornalisti in sala.

“Innanzitutto ringrazio tutte le persone che sono qui presenti all’anteprima assoluta della nostra Camaro che, con orgoglio, presentiamo ufficialmente a tutti voi. Con l’obiettivo di lottare per il titolo Superstars 2013”, queste le prime parole del pilota che prosegue il suo intervento ponendo l’accento sulle caratteristiche tecniche della sua auto.

“Sostanzialmente la Camaro 1420 kg spinti da 550 stalloni rappresentata l’evoluzione tecnica della Lumina. Il test della scorsa settimana ci ha confermato un buon livello tecnico di partenza”.

E a chi gli chiede se c’è qualcosa che avrebbe voluto fare diversamente risponde: “Di tempo non ce n’è mai abbastanza per raggiungere la perfezione e definire l’auto secondo i livelli desiderati. Ma puntiamo sempre al massimo ed abbiamo in mente numerose evoluzioni tecniche che apporteremo nel corso della stagione. Il nostro obiettivo è la vittoria e realisticamente lotteremo per il podio di entrambe le gare”.

Qualcuno gli chiede, come affronterà la prima tappa di campionato alla luce della pole position conquistata durante le prove… “Eravamo molto fiduciosi e lo Shakedown di Monza ci ha confermato che siamo già molto competitivi e questo ci da la giusta carica per la prima gara dell’anno”.

Doppio impegno dunque per Francesco che in Solaris Motorsport riveste il duplice ruolo di pilota e Team Manager: “Sono molto impegnato nel lavoro di preparazione a casa e a volte questo richiede molti sacrifici. Tuttavia l’emozione di vedere la nostra creatura così competitiva al debutto in pista ci ha ripagati alla grande. Mi è sempre piaciuto vivere da vicino la vita del team e questo duplice ruolo mi permette di farlo a 360 gradi”.

Appuntamento quindi a domenica 7 Aprile per la prima tappa di Monza e le nuove emozioni di Francesco.

Fonte Media in Motion

4th aprile, 2013

Tag:, , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini