Auto GP – Kimiya Sato punta al titolo

Intervista al giapponese, leader del campionato

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Auto GP – Kimiya Sato punta al titolo

Kimiya Sato è il primo leader del campionato Auto GP 2013. Il giapponese di Euronova, nella gara di Monza ha concluso entrambe le corse sul podio, ottenendo un secondo posto in gara-1 alle spalle di Sergio Campana e vincendo la seconda manche sul bagnato.

Nel secondo round che andrà in scena la prossima settimana sull’affascinante circuito cittadino di Marrakech, in Marocco, Sato difenderà la propria leadership forte dei 39 punti intascati nelle due corse italiane e che gli permettono di avere tre sole lunghezze di vantaggio nei confronti di  Campana. Andiamo a conoscere meglio il leader del campionato.

Ti aspettavi di poter raggiungere questo risultato prima della gara di Monza?

“Sono molto contento per quanto abbiamo raccolto nel primo appuntamento. Non pensavo di arrivare alla vittoria già a Monza e questo rende anche giustizia al lavoro della squadra. Mi sono trovato con un set-up da bagnato perfetto che mi ha permesso di spingere conquistando questo grande risultato che mi vede ora leader di campionato”.

Cosa ti aspetti dal prossimo round di Marrakech?

“Riconfermarsi sarà difficile. Non ho mai corso su questa pista, ma il team ha un buon set-up e delle buone informazioni raccolte negli scorsi anni, quindi sono fiducioso di poter essere ancora tra i protagonisti”.

Hai mai gareggiato su circuiti cittadini?

“Non sarà un debutto assoluto per me perché ho già corso a Macao e Pau. Ho acquisito un po’ di esperienza su questo genere di tracciati e spero di poterne trarre vantaggio”.


Qual è il tuo obiettivo per questa stagione?

“Sicuramente, dopo questo avvio di stagione, punto a vincere il titolo per lanciare la mia carriera in Europa”.

Come hai trovato la nuova vettura Auto GP?

“La nuova monoposto Auto GP è più veloce della precedente e i tempi di Monza lo hanno dimostrato. Nelle curve veloci c’è maggior deportanza e nelle prossime piste il divario sarà ancora maggiore rispetto alla gara d’apertura in Italia dove i lunghi rettilinei hanno in parte condizionato questa performance”.

31st marzo, 2013

Tag:, ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini