24 Ore di Daytona – Il team Ganassi suona la quinta

Vittoria dell'equipaggio guidato da Pruett, Rojas, Kimball, Dixon e Montoya

24 Ore di Daytona – Il team Ganassi suona la quinta

Il team Ganassi conquista la 24 Ore di Daytona. Si tratta del quinto successo in dieci anni: non male per Scott Pruett e compagnia. Ormai una leggenda, ha infatti eguagliato Hurley Haywood nelle vittorie della classica della Florida, Pruett si è imposto grazie alla collaborazione di Memo Rojas, Charlie Kimball, Scott Dixon e Juan Pablo Montoya.

Quest’ultimo si è reso protagonista di una straordinaria rimonta con la sua BMW-Riley, lasciandosi alle spalle nell’ultima ora la Ford-Riley del Michael Shank Racing, la Chevrolet-Coyote della Action Express e la Chevrolet-Dallara del Wayne Taylor Racing di Max Angelelli.

Angelelli accompagna la vettura sulla piazza d’onore a 22″ da Montoya, terzo posto per i campioni uscenti del Michael Shank Racing che hanno dovuto lottare con un incidente occorso ad  AJ Allmendinger, vittima di un contatto con Joao Barbosa dell’Action Express e costretto a rientrare ai box per pulire i radiatori. Una pausa che gli è costata tempo prezioso.

Festeggiano i colori azzurri in classe GT con la vittoria di  Edoardo Mortara al volante di un’Audi R8 Grand-Am del team Alex Job Racing.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

24 Ore di Daytona – Il team Ganassi suona la quinta

Vittoria dell'equipaggio guidato da Pruett, Rojas, Kimball, Dixon e Montoya

di 28 gennaio, 2013
24 Ore di Daytona – Il team Ganassi suona la quinta

Il team Ganassi conquista la 24 Ore di Daytona. Si tratta del quinto successo in dieci anni: non male per Scott Pruett e compagnia. Ormai una leggenda, ha infatti eguagliato Hurley Haywood nelle vittorie della classica della Florida, Pruett si è imposto grazie alla collaborazione di Memo Rojas, Charlie Kimball, Scott Dixon e Juan Pablo Montoya.

Quest’ultimo si è reso protagonista di una straordinaria rimonta con la sua BMW-Riley, lasciandosi alle spalle nell’ultima ora la Ford-Riley del Michael Shank Racing, la Chevrolet-Coyote della Action Express e la Chevrolet-Dallara del Wayne Taylor Racing di Max Angelelli.

Angelelli accompagna la vettura sulla piazza d’onore a 22″ da Montoya, terzo posto per i campioni uscenti del Michael Shank Racing che hanno dovuto lottare con un incidente occorso ad  AJ Allmendinger, vittima di un contatto con Joao Barbosa dell’Action Express e costretto a rientrare ai box per pulire i radiatori. Una pausa che gli è costata tempo prezioso.

Festeggiano i colori azzurri in classe GT con la vittoria di  Edoardo Mortara al volante di un’Audi R8 Grand-Am del team Alex Job Racing.

http://motorsport.motorionline.com/2013/01/28/24-ore-di-daytona-il-team-ganassi-suona-la-quinta/